Home / Focus on / Fai sport con l’app di HALO: presentazione al Grattacielo Pirelli
photo credit: William Hook via photopin cc

Fai sport con l’app di HALO: presentazione al Grattacielo Pirelli

Con HALO sarà ancora più semplice praticare sport per le persone non udenti o ipoacusiche. Jogging in città o al parco, esercizi in palestra e corsi collettivi, sport all’aria aperta, escursioni e passeggiate: grazie al nuovo dispositivo progettato da Starkey con Apple, sarà tutto più facile perché l’iPhone avrà una funzione in più.

photo credit: William Hook via photopin cc
photo credit: William Hook via photopin cc

Grazie alle app oggi esistenti è possibile avere allenamenti personalizzati, calcolare la velocità media della corsa, i tempi e le distanze percorse, le calorie bruciate, e molte altre funzioni: oggi, grazie alla nuova app denominata TruLink sarà possibile anche controllare il proprio apparecchio acustico direttamente dallo smartphone e regolare automaticamente le impostazioni in funzione dell’attività sportiva che si sta svolgendo o del luogo in cui la si pratica.

Presentato ufficialmente negli Stati Uniti lo scorso 31 marzo, HALO arriva finalmente in ItaliaL’apparecchio acustico prodotto da Starkey Made for iPhone, progettato per essere compatibile con iPhone, iPad e iPod touch è una vera rivoluzione nel campo della tecnologia acustica: coloro che soffrono di sordità, grazie a questo nuovo dispositivo, potranno infatti settare i propri apparecchi acustici direttamente con l’app TruLink, disponibile dal 10 maggio per download gratuito in AppStore.

Halo verrà presentato ufficialmente a Milano il prossimo 16 maggio nella prestigiosa cornice del Grattacielo Pirelli, simbolo per eccellenza dell’innovazione e dell’avanguardia italiana.

«Grazie ad HALO le persone che oggi soffrono di sordità saranno più libere di praticare sport, senza avere dispositivi che intralciano movimenti o limitano le proprie azioni. E si sentiranno ancora più liberi perché potranno indossare un apparecchio acustico con maggiore disinvoltura, senza paura di essere stigmatizzate perché portatori di quello che viene considerato un handicap, al contrario sarà tutto più semplice – dichiara Mirella Bistocchiamministratore delegato di Starkey Italy -. Con il proprio iPhone o iPod, ascoltando musica o tenendo il tempo del proprio allenamento, con semplici gesti si controllerà l’apparecchio acustico. Grazie al design accattivante e fashion progettato da Apple, l’apparecchio potrà anche diventare un oggetto di design! Anche così, con la bellezza e la semplicità, si trasforma completamente il modo di pensare gli apparecchi acustici e si combatte lo stigma».

Come sottolinea l’Ad Starkey, Halo nasce da un connubio perfetto tra Starkey Hearing, leader di soluzioni audiologiche e APPLE, l’azienda più innovativa al mondo. Si tratta di un binomio straordinario: Starkey ha studiato Halo con il primo brand tecnologico riconosciuto a livello planetario, che ha conquistato il mercato grazie alla sua capacità di trasformare l’uso della tecnologia nel quotidiano, semplificando e ottimizzando tutte le nostre azioni. La stessa geniale semplificazione vale anche per Halo per le persone che soffrono di deficit uditivo. Così come l’iPhone ha rivoluzionato il nostro modo di comunicare, così Halo trasforma l’utilizzo delle protesi acustiche.

Bastano solo alcuni esempi per capire la “rivoluzione HALO”. Grazie alla funzione SoundSpace è possibileregolare facilmente il suono per ciascun ambiente semplicemente muovendo un dito sullo schermo del proprio device, iPhone, iPad o iPodtouch: questo verrà memorizzato come programma personalizzato e ogni volta che la persona si troverà nello stesso luogo, grazie alla geolocalizzazione, l’apparecchio acustico immediatamente attiverà i programmi di ascolto con le medesime caratteristiche salvate per ciascuna situazione. Per esempio, entrando in palestra o nel palazzetto dello sport il GPS integrato di iPhone comunica all’app TruLink dove si trova la persona e seleziona automaticamente il programma “Palestra” o “Stadio” non appena viene fatto l’accesso nel luogo. Inoltre un runner abituale potrà differenziare autonomamente il settaggio del proprio apparecchio tra quando corre nel parco sotto casa o per strada in una maratona sportiva e sarà l’iPhone a ricordarsi per lui il settaggio più adatto al luogo in cui si trova. Infine, sempre grazie algeotagHalo riconosce i momenti in cui ci si trova a bordo di un veicolo, come un’auto o una bicicletta, e, all’aumentare della velocità, l’apparecchio acustico automaticamente modificherà le impostazioni  riducendo il rumore di sottofondo e ottimizzando l’ascolto. Una vera rivoluzione per l’udito e per chi pratica sport!

About Mauro Carturan

Amo lo sport e la tecnologia, da sempre provo a combinarli e farne un lavoro. Sono cresciuto col mito degli Azzurri del 1982, di Paolo Rossi e Platini. John McEnroe, Katarina Witt e la pallavolo mi hanno però fatto scoprire quanto siano belli tutti gli sport.

Check Also

Olimpiadi 2018: si pagherà con guanti, sticker e spille commemorative

Dal 9 al 25 febbraio si terranno, a PyeongChang, in Corea del Sud, le Olimpiadi 2018 …

Damiano Tommasi e Demetrio Albertini, foto Milanosportiva.com

Gran Galà del calcio 2017: la presentazione ufficiale

Presentazione ufficiale, presso il Boga's Space di Milano, per il Gran Galà del calcio 2017. …

Premier League: il Manchester City sbarca su Amazon Prime Video

Amazon ha annunciato l'arrivo di una nuova serie sul suo servizio Prime Video che vedrà come …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi