(foto da: Danilo Viganò)
(foto da: Danilo Viganò)

 

Ai Campi Elisi si scrive una pagina di storia. Un palcoscenico di prestigio per il primo team latino-americano iscritto all’UCI, l’Estado de Mèxico-Faren Kuota, nato grazie all’appoggio di Fernando Platas e del governatore dell’Estado de Mexico, Eruviel Avila Villegas.

Nel contesto del Tour de France, si disputerà domenica 27 luglio “La Course by le Tour de France”, una gara di un solo giorno dedicata alle Donne Elite che si sfideranno sui 13 giri del circuito per un totale di 90 chilometri.

Un sogno che si trasforma in realtà per la formazione femminile e per le sei atlete che parteciperanno all’evento. A Parigi farà bella mostra la maglia di campionessa messicana di Ana Teresa Casas, come quella nazionale italiana di Elena Cecchini, che farà il suo esordio in maglia tricolore dopo la medaglia d’oro conquistata, ieri, agli Europei su pista nella Corsa a Punti in Portogallo.

E ancora Maria Giulia Confalonieri, Carolina Rodriguez Gutierrez, ancora fresca dalle emozioni provate sul Tourmalet, Anna Trevisi e Giada Borgato.

A questo punto può cominciare il conto alla rovescia, la sfilata sui Campi Elisi, un’indimenticabile domenica per lo sport messicano con il suo team e le sue campionesse. A simboleggiare l’importanza dell’evento e la crescita del ciclismo femminie, “La Course” verrà trasmessa in tv da 25 network in 157 paesi tra cui la Rai per l’Italia e TDN per quanto riguarda il Messico, inizierà alle 11.30, con la presentazione delle squadre in Place de la Concorde. Starter alle ore 12.45.

Cristian Nisticò
mistic96@live.it
Sono nato e cresciuto in Lombardia. Mi considero giovanissimo e ambizioso, amante del calcio giocato e parlato; da sempre tifosissimo della Juventus, oltre che appassionato dei campionati inferiori e meno conosciuti di questo sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.