Scuola tecnica per meccanici di auto da competizione: al via i test d’ammissione 2014-2015
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il 16 e 17 ottobre prossimi la Commissione di MTS selezionerà i candidati che avranno accesso all’esclusivo corso 2014-2015 per meccanici di auto da competizione. C’è ancora qualche settimana di tempo, invece, per gli aspiranti ingegneri di pista che possono iscriversi ai test previsti per l’inizio di novembre. Già valutati i fortunati allievi che inizieranno presto le lezioni come meccanici di moto da corsa.

Foto da ufficio stampa Monzanet
Foto da ufficio stampa Monzanet

 

Eugenia Capanna, Direttrice della scuola, è alla testa della Commissione di docenti ed esperti del mondo del Motorsport che esamina i candidati in una due-giorni di prove teoriche e pratiche. Oltre 60 i candidati per i 20 posti che la scuola può offrire per le quattro ruote, mentre sono più del doppio delle matricole disponibili le richieste arrivate per il percorso moto.

La scuola è a numero chiuso proprio perché vogliamo mantenere alto il livello di professionalità — spiega Eugenia Capanna — I migliori fra i nostri ragazzi, a conclusione del percorso scelto, frequenteranno un periodo di training on the job presso team di fama internazionale che, avendo accolto allievi delle scorse annualità, ben conoscono la qualità della formazione offerta dalla MTS. Ogni edizione s’impara dalla precedente, affinando la proposta in relazione alle esigenze manifestate delle squadre.  Oltre ai corsi “storici” per meccanici auto e moto da competizione, la Motorsport Technical School sta puntando sul percorso in lingua inglese per ingegneri di pista, con un profilo professionale a tutto tondo che contempla competenze tecniche e conoscenze che vanno dalla meccanica, fino alla dinamica del veicolo e alla tecnologia avanzata“.

Per informazioni:

Segreteria MTS Tel 035 2819261 Mail info@mtschool.it

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi