Home / Focus on / Boxe: biglietti esauriti al teatro Principe di Milano per Moscatiello-Pintaudi
Moscatiello-Pintaudi
Moscatiello-Pintaudi

Boxe: biglietti esauriti al teatro Principe di Milano per Moscatiello-Pintaudi

Venerdì 5 dicembre la Principe Boxing Events di Alessandro Cherchi organizzerà, a Milano, la prima di una serie di manifestazioni con cadenza mensile al teatro Principe che dal 1949 al 1961 era uno dei punti di riferimento del pugilato meneghino. Nel clou il campione d’Italia dei pesi welter Antonio Moscatiello (17 vittorie, 12 prima del limite, 2 sconfitte e 1 pari) difenderà la sua corona contro l’imbattuto Riccardo Pintaudi (9-0).

“La prevendita è andata meglio del previsto –  spiega Alessandro Cherchi –. Lunedì 17 novembre, nel giro di poche ore,  i biglietti erano in vendita presso la Opi Gym e il negozio Leone.  Sono stati venduti tutti in quattro giorni. Insomma, il successo della prevendita dimostra che i milanesi amano sempre la boxe e colgono al volo occasioni come quella che sto offrendo loro: assistere ad un incontro equilibrato tra pugili di buon livello come Antonio Moscatiello e Riccardo Pintaudi in un luogo storico come il teatro Principe in cui il regista Luchino Visconti ha girato alcune scene del film ‘Rocco e i suoi fratelli’ (un capolavoro degli anni Sessanta del secolo scorso, con Alain Delon e Claudia Cardinale). Proporre incontri di livello medio-alto è uno dei miei obiettivi, un altro è consentire di fare esperienza a pugili che sono all’inizio della carriera affrontando avversari abbordabili.”

Negli Stati Uniti, la boxe è straordinariamente popolare non a causa delle grandi manifestazioni in impianti da 20.000 posti, che sono la ciliegina sulla torta del movimento, ma grazie alle riunioni che si svolgono ogni settimana in piccoli impianti come la Roseland Ballroom (1.500 posti) e il ristorante BB King (550 posti) che si trovano nel cuore di Manhattan. L’offerta di pugilato professionistico è così frequente che per i newyorchesi è normale recarsi alle manifestazioni come lo è andare a cinema, a teatro, allo stadio di baseball o di football. “Voglio che sia così anche per i milanesi –  prosegue Alessandro Cherchi – e che il teatro Principe diventi uno dei punti di riferimento della città per gli appassionati di pugilato, ma offriremo anche eventi culturali e di spettacolo in grado di interessare ad un pubblico eterogeneo.” Il teatro Principe si trova in Viale Bligny 52 a Milano. La stazione della metropolitana più vicina è quella di Porta Romana (linea 3). Il teatro è raggiungibile anche con i tram 9 e 24. L’incontro Moscatiello-Pintaudi sarà trasmesso in diretta da Rai Sport 1 alle 22.45.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

About Luca Talotta

Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Check Also

Danilo Gallinari

Danilo Gallinari in campo per “We Playground Together”

Danilo Gallinari ha deciso, in collaborazione con l’Assessorato allo Sport del Comune di Milano di …

Che festa per la 4x400 (foto Colombo/FIDAL)

Atletica italiana: la rinascita parte dalla Lombardia

La lenta rinascita dell’atletica italiana pone le sue radici in Lombardia. Dopo l’exploit di Filippo …

Ilaria Bonvicini

Volley: Saugella Monza, rinnova Ilaria Bonvicini

Ilaria Bonvicini sarà una giocatrice della Saugella Monza anche nella stagione 2018/2019. Il libero italiano è quindi pronto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi