Home / Breaking News / Vero Volley Monza, a Perugia un punto d’oro
vero volley
(foto da: Ufficio Stampa Vero Volley)

Vero Volley Monza, a Perugia un punto d’oro

Il Vero Volley Monza torna a casa con un punto prezioso e la soddisfazione di aver disputato una grande partita contro la corazzata Sir Safety Perugia. Nonostante la sconfitta al tie break, i monzesi si sono fatti interpreti di una prestazione maiuscola con ben 5 giocatori in doppia cifra (Elia 10, Gotsev12, Galliani 16, Padura Diaz 18 e Botto 11) e un’ottima distribuzione di gioco da parte di un ritrovato Nikola Jovovic.

Vero Volley Monza, foto Ufficio Stampa
Vero Volley Monza, foto Ufficio Stampa

Buona la prova dei centrali, con Alberto Elia sugli scudi e grande interprete del fondamentale del muro. Dall’altra parte una squadra concreta, capace di reagire ai momenti difficoltà e con le bocche di fuoco Fromm e Atanasijevic veri trascinatori della squadra.

Sir Safety Perugia vs Vero Volley Monza: la cronaca della partita.

PRIMO SET. Parte forte Perugia con unparziale di 3-0, quando arriva la reazione di Monza forte di un gioco pulito  con poche sbavature. 10-12 per il Vero Volley che prende in mano il ritmo del gioco sfruttando un buono score a muro. I ragazzi di coach Vacondio, trascinati dalle bande Botto e Galliani, tengono saldo il vantaggio a più 2 fino al 15-17, ma è con un attacco di Padura Diaz prima e un ace di Jovovic poi che allungano fino al 15-19. Ace di Gotsev e il Vero Volley vola + 5 (17-22). Perugia, in totale black out, fatica a ricostruire e subise il gioco a muro monzese con Elia protagonista del fondamentale. Padura Diaz trova il mani out e porta i suoi al set point (18-24). Beretta al centro nella metà campo di casa annulla le speranze monzesi e allunga la striscia, ma Galliani dice « no », trova il mani out e chiude 19-25.

SECONDO SET. Ancora Sir protagonista nell’inizio del secondo parziale, Beretta tiene la battuta e Paolucci gestisce al meglio i suoi fino a portarli sul 5-2. Il Vero Volley fa fatica a contenere le bordate perugine e coach Vacondio è costretto a chiamare il time out discrezionale sul 7-4. Fa male il muro di casa con le braccia di Fromm a fermare gli attacchi dei brianzoli e il punteggio scivola sul 10-5. Non arriva la reazione dei ragazzi di coach Vacondio che si fanno imprecisi in ricezione rendendo il lavoro del regista Jovovic più difficile. Complici gli errori in battuta nella metà campo degli ospiti, la Sir si impone giocando facile con Atanasijevic che mette giù il pallone del più 6 (13-7). Troppo timida la reazione di Monza che si affida al braccio di Iacopo Botto per provare a risalire la china, ma il vantaggio è sempre targato Sir (16-11). Maruotti tiene un turno molto lungo in battuta e Perugia, sfruttando il braccio di Fromm, si porta sul 19-11 siglando un vantaggio difficile da colmare. Sul 23-16 ci prova Padura Diaz a riaprire il gioco, con Elia che mette le mani sull’attacco perugino e ferma l’avanzata degli uomini di Grbic, ma un errore in battuta di Galliani ridà fiducia alla Sir che chiude 25-18.

TERZO SET. Terzo parziale nel segno dell’equilibrio con Perugia aggressiva da una parte e Monza che non molla dall’altra. Ace di Atanasijevic prima e un muro monzese poi valgono l’equilibrio nel punteggio sul 4 pari. Alberto Elia in grande forma nella metà campo brianzola porta i suoi al più due (5-7). Paolucci tiene il servizio e le bocche di fuoco umbre riportano il punteggio in parità sul 9. Si avanza punto a punto fino al 11-12 in favore degli ospiti, poi la svolta è targata Monza che sfruttando un gioco preciso e una buona resa dei terminali offensivi si porta 11-17 con il muro di Gotsev. Grbic prova a cambiare le carte in tavola preferendo Buti a Beretta al centro, ma Monza ci crede e con Padura Diaz trova il massimo vantaggio del set (13-19). Ace di Galliani e il punteggio vola sul 14-22. Perugia non cede e prova il recupero con la determinazione da grande squadra, ma non basta però a fermare la cavalcata brianzola che, con un errore in battuta dei perugini porta a casa il terzo set 18-25.

QUARTO SET. Quarto set inizia nel nome di Perugia con Simone Buti che ferma gli attacchi brianzoli  prima e tiene bene in battuta poi portando i suoi 4-1. L’ace di Galliani riaccende gli animi dei ragazzi di coach Vacondio che si portano a meno 1 (5-4). La Sir trova il giusto ritmo e prova a prendere le distanze, ma Monza non molla, si fa concreta e contiene la potenza umbra tenendosi ancorata agli umbri nteggio (12-10) con un Galliani in ottima forma. Ed è proprio con l’ace dell’attaccante brianzolo che il Vero Volley ritrova la parità sul 12. il turno al servizio di Atanasjievic permette ai suoi di allungare con due ace che valgono il 17-12. Ci prova il Vero Volley a recuperare con Galliani in attacco e una lunga striscia al servizio di Botto, fino a portarsi a meno 2 (21-19). è con un errore di Padura Diaz che si chiude il quarto set in favore di Perugia 25-22.

QUINTO SET. Tie break nel segno dell’equilibrio tra le due squadre che avanzano a suon di primi tempi, con Padura Diaz  che sigla il vantaggio monzese sul 5-6. È l’italo-cubano a tenere il vantaggio dei suoi ed è la pipe di Iacobo Botto a decretare il cambio dei campi con il vantaggio lombardo (7-8). Scambi lunghissimi tra le due formazioni che non vogliono lasciare la vittoria sul taraflex. Un Botto in grande spolvero in questo parziale, trascina i suoi sul 10-11. Il vantaggio brianzolo dura poco, con Perugia che si fa aggressiva e ribalta il vantaggio 12-11. L’ace di Fromm fa male alla ricezione monzese, ma è lo stesso attaccante a mandare il servizio in rete e riaccendere le speranze brianzole. Il video check annulla il match point per Perugia fischiando un’invasione alla squadra casalinga, ma la seconda occasione non viene sprecata dagli uomini del Presidente Sirci che chiudono 15-13.

DICHIARAZIONI POST PARTITA:

Oreste Vacondio  (1° Allenatore Vero Volley Monza): “Per come si erano messe le cose poteva andare meglio. Non siamo riusciti ad essere particolarmente concreti in alcuni momenti ma comunque è stato un punto molto importante. Devo dire che tutti i ragazzi hanno giocato bene: abbiamo murato bene, in regia Jovovic è stato davvero bravo. Peccato la poca lucidità nel finale di set. Siamo in crescita e questa partita è la dimostrazione che possiamo fare ancora molto”.

PROSSIMI APPUTNAMENTI: Il Vero Volley Monza di Oreste Vacondio sarà impegnato davanti al pubblico di casa del PalaIper contro la T.I. Diatec Trentino il 26 dicembre, alle ore 18.00, nella dodicesima giornata di andata di Superlega UnipolSai.

 

Sir Safety Perugia– Vero Volley Monza 2-3 (19-25, 25-18, 18-25, 25-22, 15-13)

Sir Safety Perugia: Maruotti 8, Barone 12, Atanasijevic 25, Fromm 21, Beretta 2, Paolucci; Giovi (L). Fanulli (L), Buti 2, Tzioumakas 1, Vujevic 4. N.E. De Cecco, Sunder. All.Grbic
Vero Volley Monza: Botto 11, Gotsev 12, Padura Diaz 18, Galliani 16, Elia 10, Jovovic 6; De Pandis (L). Vigil Gonzalez, Wang, Tiberti, N.E. Procopio (L), Bonetti. All.Vacondio

NOTE

Arbitri: Bruno Frapiccini, Vittorio Sampaolo

Durata set: 24‘, 22‘, 25‘, 27‘, 21‘; totale 1h59

Sir Safety Perugia: battute vincenti 8, battute sbagliate 19, muri 8, errori 25, attacco 51%

Vero Volley Monza: battute vincenti 6, battute sbagliate 16, muri 13, errori 27, attacco 48%

About Mauro Carturan

Amo lo sport e la tecnologia, da sempre provo a combinarli e farne un lavoro. Sono cresciuto col mito degli Azzurri del 1982, di Paolo Rossi e Platini. John McEnroe, Katarina Witt e la pallavolo mi hanno però fatto scoprire quanto siano belli tutti gli sport.

Check Also

beckham adidas brand center

David Beckham per l’apertura del nuovo Brand Center Adidas di Milano

Il 29 settembre l’evento di apertura del più grande store adidas italiano in Corso Vittorio …

GTCup di scena all'Autodromo di Monza

Autodromo di Monza: supercar in pista per l’evento GTCup

GTCup, il track day in pista firmato TopGear, farà tappa sabato 23 settembre. Sede, autodromo …

Ciclismo: il percorso della Milano-Torino 2017, conclusione al Colle di Superga

E' stato svelato il percorso della 98esima edizione della Milano-Torino 2017, la più antica corsa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi