Home / Focus on / Triathlon: Matteo Fontana diventa professionista
Matteo Fontana
Matteo Fontana

Triathlon: Matteo Fontana diventa professionista

Matteo Fontana è stato premiato a Milano, sabato sera presso il Teatro Manzoni durante il 3° Galà del Triathlon, come atleta dell’anno nella categoria age-group. Un importante riconoscimento per il giovane talento azzurro, classe 1992, residente a Carate Brianza. Il premio è arrivato dopo la scelta del voto popolare, che ha decretato i 5 finalisti, e della giuria tecnica guidata da Fabio Vedana. L’appuntamento è stato organizzato da fcz.it, sito di riferimento del settore e diretto da Dario Daddo Nardone. “Spero che questo riconoscimento sia per me un punto di partenza in una disciplina che ho scoperto da soli 2 anni e mi ha già regalato risultati inaspettati” – le prime parole di Matteo Fontana. “In questo periodo sono migliorato tanto grazie ai tecnici del team DDS, con cui mi alleno quasi tutte le mattine, che mi hanno supportato soprattutto nella tecnica natatoria dove ero carente. Un ringraziamento va inoltre a tutti gli sponsor che mi sostengono ogni giorno, in particolare Kuotacycle con cui a settembre ho vinto il Campionato del Mondo Half Ironman nella categoria 18-24 anni, e Science of Cycling”.

Per lui infine un annuncio importante. “Quest’anno passerò professionista. Si tratta di una scelta ponderata. So che sarà un 2015 molto impegnativo in cui dovrò adattarmi ad avversari che hanno raggiunto il massimo livello, ma si tratta di una sfida stimolante”. Anche nel 2015 Matteo Fontana pedalerà con le bici Kuotacycle.

Queste le dichiarazioni dell’azienda con sede a Villasanta di Monza. “Da sempre siamo vicini a Matteo – precisa il CEO Maurizio Canziseguendone la crescita, prima come ciclista su strada e poi nella sua nuova esperienza da triatleta. Siamo inoltre lieti di vedere che un campione esperto come Daniel Fontana stia supportandone la formazione. Proprio per questo motivo ci auguriamo che il futuro possa riservare nuove soddisfazioni tecniche ed agonistiche sia negli Ironman, con Kt05, che nei percorsi con scia o tortuosi con la nuova aero bike Kougar”.

About Luca Talotta

Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Check Also

kinesis sport milano

Kinesis Sport Milano: fisioterapia per tutti

La struttura di Bellusco rappresenta un centro medico – fisioterapico in Monza e Brianza di …

Matteo Piccoli, foto Rhinos.it

SuperBowl 2017: i segreti dei Rhinos Milano, intervista a Matteo Piccoli

Sabato 8 luglio, a Vicenza, si terrà il SuperBowl 2017 del campionato italiano. Protagonisti i …

milan 2017-2018

Milan 2017-2018: inizia l’avventura del secondo Milan targato Montella

Inizia ufficialmente l’avventura del Milan 2017-2018, guidato per la seconda stagione consecutiva da Vincenzo Montella. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi