ginnastica rimitca

La Ginnastica Ritmica dei grandi eventi torna all’Accademia di Desio, nella sua casa storica.

ginnastica ritmica
By Bauken77 (Own work) [CC BY 3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by/3.0)], via Wikimedia Commons
Il 7 marzo, alle 16:30, è in programma il bilaterale Italia – Germania, primo vero appuntamento della stagione agonistica per le Farfalle azzurre, a pochi giorni di distanza dalla Coppa del Mondo di Lisbona (26 marzo 2015). Insieme alle vice campionesse del mondo e d’Europa, in gara con Marta Pagnini,Andreea Stefanescu, Camilla Patriarca (C.S. Aeronautica), Alessia Maurelli (Estense O. Putinati), Arianna Facchinetti (Terranuova), Sofia Lodi (Brixia) e Martina Centofanti (Ginnastica Fabriano), saliranno in pedana pure le individualiste Veronica Bertolini – campionessa assoluta e punta di diamante della San Giorgio 79’ – e Alessia Russo dell’Armonia D’Abruzzo.

Un’occasione per applaudire anche la squadra juniores allenata da Julieta Cantaluppi e Kristina Ghiurova che a fine aprile sarà impegnata a Minsk (BLR) per i Campionati europei, convocata in Brianza per una esibizione dimostrativa.

Completano la delegazione italiana – guidata dalla DTN Marina Piazza e Daniele Delle Chiaie – la head coach Emanuela Maccarani, affiancata dalle tecniche Valentina Rovetta e Giulia Galtarossa; le allenatrici Elena Aliprandi e Germana Germani; il coreografo Gjergj Bodari, il fisioterapista Nicola Appella, le giudici Alexia Agnani ed Emanuela Agnolucci e l’ufficiale di gara Alberto Marelli. La compagine teutonica, invece, sarà presente con Anastasija Khmelnytska, Daniela Potapova, Dara Sajfutdinova, Rana Tokmak,Sina Tkaltschewitsch e Natalie Hermann. Tra le fila delle Individualiste senior vedremo Laura Jung e Jana Berezko-Marggrander.

Fonte: Fgi

Mauro Carturan
cartu73@gmail.com
Amo lo sport e la tecnologia, da sempre provo a combinarli e farne un lavoro. Sono cresciuto col mito degli Azzurri del 1982, di Paolo Rossi e Platini. John McEnroe, Katarina Witt e la pallavolo mi hanno però fatto scoprire quanto siano belli tutti gli sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.