Alberto Busnari (Foto GMT - Mezzelani)

Il ginnasta di Melzo, Alberto Busnari, ha stabilito un nuovo record del Mondo durante la trasmissione di Canale 5 “Lo Show dei Record”, andata in onda martedì 17 marzo. Busnari è riuscito nell’impresa di realizzare, in un solo minuto, ben 50 movimenti Thomas. Il movimento Thomas è il famoso mulinello a gambe divaricate che i ginnasti eseguono al cavallo con maniglie.

Una prova incredibile per l’atleta dell’Aeronautica Militare, che con questa performance ha stabilito un nuovo record del mondo andato a pareggiare quanto già fatto dal suo collega britannico Louis Smith; questi è colui che, nel corso delle ultime Olimpiadi estive di Londra 2012, conquistò la medaglia d’oro nella gara che Alberto Busnari, invece, chiuse mestamente al quarto posto. La prima delle tre medaglie di legno che il povero Busnari ha collezionato di seguito, visto che il medesimo risultato si verificò anche ai successivi Europei e Mondiali.

Nel corso della prova offerta durante la trasmissione di Canale 5, Alberto Busnari ha collezionati 35 secondi di esercizio senza mai fermarsi, salvo poi mettere un piede a terra e riprendere la propria prova alla grande centrando lo storico risultato. Busnari entra così di diritto nel libro dei Guinness World Record.

Alberto Busnari, nato a Melzo il 4 ottobre 1978, è un ginnasta italiano specializzato nel cavallo con maniglie; gareggia per la società Juventus Nova di Melzo, allenato da Fulvio Vailati, e fa parte del gruppo sportivo dell’Aeronautica Militare. In carriera ha conquistato le seguenti medaglie: bronzo agli Europei di Patrasso 2002, argento a Lubiana 2004. Giochi del Mediterraneo: argento (cavallo con maniglie) e bronzo (concorso generale) a Tunisi 2001, due bronzi ad Almeria 2005 (cavallo con maniglie e sbarra); oro a Pescara 2009 nel cavallo con maniglie e nella prova a squadre. Universiadi: bronzo a Catania 1997 (sbarra) e Palma di Maiorca 1999 (sbarra). Per ben 16 volte campione italiano al cavallo con maniglie, ha vinto anche sei titoli nazionali alla sbarra e quattro alle parallele. In Coppa del mondo, bronzo a Stoccarda 2001 e Ghent 2010, argento a Cottbus 2002 e 2005.

Luca Talotta
luca.talotta@gmail.com
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.