Selezione della Padania: CONIFA Euro 2015 si svolgerà a Budapest!

Lo scorso 13 marzo a Douglas città dell’Isola di Man (Regno Unito) si sono svolti i sorteggi per gli europei ungheresi di giugno della ConIFA .

Alla serata mannese hanno partecipato circa 200 invitati ed ha avuto un testimonial d’eccezione: ROBBIE FOWLER, ex calciatore del Liverpool, Manchester City, Leeds e leggenda della nazionale di calcio inglese, soprannominato “God” dai tifosi dei Reds.

L’apertura della cerimonia è stata fatta dal Vice Presidente mondiale ConIFA, Malcolm Blackburn, che ha illustrato tutti i passaggi che verranno fatti per comporre i quattro gironi mediante il sorteggio delle palline: oro (teste di serie ranking ConIFA), blu (seconde teste di serie) e rosse (new entry).

Il Direttore Europeo ALBERTO RISCHIO ha lasciato l’onore a Robbie Fowler di pescare per primo le palline “gold” ottenendo questo esito dei gironi: A – Padania, B – Contea di Nizza (detentrice del titolo mondiale) , C – Cipro Nord e D – Occitania.

Poi il turno dopo con Alberto Rischio ha definito i gironi al completo: A: Padania, Nagorno Karabakh e Franconia; B: Nizza, Isola di Man e Rom; C: Cipro Nord, Abcasia e Sud Ossezia; D: Occitania, Terra dei Siculi e Monaco.

Ricordiamo a tutti che EURO 2015 si giocherà a Budapest dal 13 al 21 giugno e invitiamo tutti i tifosi abbiatensi e appassionati a iniziare ad organizzarsi con i voli da Malpensa altrimenti Budapest è anche raggiungibile con l’auto passando da Trieste, Lubiana, Maribor mediante l’accesso sloveno (circa 8 ore).

La serata è proseguita con un’ottima cena a base di arrosti della cucina inglese proposta dai migliori chef mannesi.

Ora rivolgiamo una domanda a caldo ad Alberto Rischio: Cosa significa giocare all’europeo ConiFA?

Significa tanto. Innanzitutto esprime la voglia di giocare, un valore sociale importante, inoltre poter dare la possibilità a giocatori di serie B, Lega Pro fino alla Promozione (qui in Italia) di poter aver un palcoscenico internazionale può aprire orizzonti nuovi e importanti per il proprio bagaglio di esperienza oltre ad offrire sfide che sicuramente nell’età giovane posso essere raccolte. Inoltre le stesse squadre dei giocatori, allenatori o direttori di gara selezionati possono iniziare un percorso nuovo per meglio valorizzarsi ed essere sempre più importanti per il proprio territorio e punti di riferimento dell’attività sportiva.

News Reporter
Sono nato e cresciuto in Lombardia. Mi considero giovanissimo e ambizioso, amante del calcio giocato e parlato; da sempre tifosissimo della Juventus, oltre che appassionato dei campionati inferiori e meno conosciuti di questo sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi