Home / Main slider / Triami: il triathlon dai Navigli all’Arena
TriaMI gara di corsa

Triami: il triathlon dai Navigli all’Arena

La terza edizione di Triami, il triathlon olimpico di Milano, andrà in scena domenica 26 luglio 2015 e passerà da diverse zone della città, dal centro fino alla Darsena.

TriaMI gara di nuoto
TriaMI gara di nuoto

Dunque, tutti pronti per nuotare nella Darsena, andar in bici per la città e correre senza nessun’auto a suonare. Appuntamento dunque per domenica 26 luglio: “Sì, organizzare un triathlon in città, per giunta in una metropoli come quella milanese, richiede un grande sforzo – spiega Marco Zaffaroni del Friesian Team – ma è una sfida che abbiamo deciso di raccogliere per il terzo anno consecutivo, consapevoli che una città come Milano si meriti un triathlon di alto livello come le altre grandi città europee”.

L’anno scorso il tetto massimo di iscrizioni è stato fissato a 500 atleti e per questa terza edizione si è deciso di mantenere il numero chiuso, affinando comunque i percorsi rispetto all’edizione 2014: “E’ un lavoro in itinere e pertanto per avere i percorsi uffi ciali bisognerà attendere – commenta Zaffaroni – consapevoli che molti triatleti ci chiedono la descrizione dei tracciati fra le vie di Milano”.

TriaMI gara di ciclismo
TriaMI gara di ciclismo

A precedere TriaMI, sabato 25 luglio, una intera giornata di eventi collaterali che, già pensando alla calura milanese di metà estate, saranno organizzati in zona Naviglio Grande, e si concentreranno nelle derivazioni “acquatiche” della multidisciplina. In programma anche un aquathlon: corsa a piedi, nuoto e ancora corsa.

TriaMI – Il triathlon olimpico di Milano
Milano 26.07.2015
Distanze: 1.500 metri di nuoto + 40 km ciclismo su strada + 10 km podismo

About Luca Talotta

Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Check Also

TC Alberto Bonacossa di Milano: Elena Buffo di Perrero, la prima presidente donna della storia

Elena Buffo di Perrero è la prima presidente donna nella storia del centro tennis Alberto …

Milan-Fiorentina, Montella: “Vittoria dedicata a Berlusconi, il calcio mondiale gli deve molto”

Quella con la Fiorentina è stata l’ultima partita casalinga del Milan prima del closing. Dalla …

Milan-Fiorentina, Deulofeu: “I fischi per Bacca? Sta facendo un lavoro incredibile”

Il folletto spagnolo Gerard Deulofeu è stato decisivo ancora una volta per il Milan nello …

Rispondi

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi