Home / Calcio / Inter, Piero Ausilio: “Dybala? A noi piace molto”
Piero Ausilio, photo credit: calciostreaming via photopin cc
Piero Ausilio, photo credit: calciostreaming via photopin cc

Inter, Piero Ausilio: “Dybala? A noi piace molto”

Il Direttore Sportivo dell’Inter Piero Ausilio ha parlato in esclusiva ai microfoni di Sky Sport HD, nel pre partita di Inter-Milan.

Gnoukouri è una decisione del momento o è un giocatore su cui l’Inter può investire anche in futuro?

Intanto è una bella cosa, una bella storia. Vedere un ragazzo del 1996 che tra l’altro è alla sua prima stagione nell’Inter e che di fatto debutta, al di là dei dieci minuti di Verona, da titolare in un derby, è una gran bella storia. Speriamo che abbia la stessa personalità che ha avuto il nostro allenatore. Io sono convinto che il ragazzo ha le qualità, non è stato improvvisato nulla perché è tutta la settimana che Mancini ha in testa questa cosa, ci ha lavorato e adesso speriamo che i risultati siano dalla nostra parte. 

Seconda panchina consecutiva invece per Shaqiri

Penso che il mister oggi abbia voluto semplicemente dare continuità a quell’assetto di squadra che aveva fatto bene a Verona, tenere magari Palacio e Icardi più vicini, Hernanes aveva fatto molto bene e quindi è giusto anche dare continuità. E’ una bella squadra, quando diciamo che questa squadra a livello individuale non è da meno di quasi tutte quelle del campionato diciamo la verità. Se gioca Hernanes, abbiamo Shaqiri che sta fuori. Sono convinto che sia solo una situazione del momento e più legata a un discorso tattico che altro. 

L’Inter ha la forza economica per partecipare all’asta per Dybala, che dovrebbe partire dai 40 milioni di euro?

I numeri li lasciamo fare giustamente al Presidente del Palermo, visto che è un suo giocatore. Posso confermare, non ci siamo mai nascosti, è un giocatore che a noi piace molto. Confermo il fatto che lo stiamo seguendo da tanto tempo, è un ragazzo che avevamo notato già quando giocava nella B argentina, poi aveva anche uno status da extracomunitario che non ci rendeva facile la cosa ma soprattutto non era pronto in quel momento per l’Inter. Oggi è un giocatore diverso, un giocatore che è cresciuto, gli hanno fatto benissimo i tre anni di Palermo, è un giocatore vero. Come noi, penso che a lui ci stiano pensando altri e quindi sarà dura. E’ un’idea ma è una cosa su cui vogliamo lavorare con particolare attenzione. E’ inutile nascondersi, tanto me lo chiedono tutti i giorni. E’ un modo comunque come un altro quantomeno di corteggiare il ragazzo. Poi con Zamparini non so se bastano le parole (sorride, ndr).

About Mauro Carturan

Amo lo sport e la tecnologia, da sempre provo a combinarli e farne un lavoro. Sono cresciuto col mito degli Azzurri del 1982, di Paolo Rossi e Platini. John McEnroe, Katarina Witt e la pallavolo mi hanno però fatto scoprire quanto siano belli tutti gli sport.

Check Also

Inter-Sassuolo diretta streaming web tv gratis

Loading... Ripartire da dove si erano lasciati. Sei mesi dopo il 3-0 al Crotone, Vecchi …

Zdenek Zeman

Zdenek Zeman: 70 anni tra frasi, Foggia e una moglie “alla siciliana”

Zdenek Zeman è certamente uno dei personaggi che hanno spesso diviso gli appassionati, ma che …

allegri

Finale Champions League 2017: come raggiungere Cardiff spendendo poco

Ecco dei consigli pratici per andare a Cardiff a vedere la finale Champions League 2017 …

Rispondi

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi