Autodromo Nazionale Monza e Mille Miglia si sposano: ecco la data

Il 17 maggio 2015 sarà una data che rimarrà nella storia dei motori: per la prima volta la Mille Miglia transiterà dall’Autodromo Nazionale Monza. 

Ci sono voluti quasi novant’anni per celebrare questo matrimonio (l’Autodromo è stato costruito nel 1922, la prima edizione della Mille Miglia è del 1927), ma finalmente, grazie al lavoro e alla collaborazione fra Automobile Club Brescia e Automobile Club Milano, quello che è sempre stato un sogno di tutti gli sportivi diventa finalmente una splendida realtà. Nell’anno di Expo2015, la Mille Miglia, oggi manifestazione di regolarità classica autostoriche a calendario internazionale, transita quindi da Monza, in un passaggio che celebra i suoi simboli: la Villa Reale, il Parco, l’Autodromo.

La tappa che interesserà il territorio brianzolo è la quarta ed ultima (fino al 2013 la rievocazione della Mille Miglia, quest’anno giunta alla sua 33^ edizione, era composta da tre tappe). Partenza da Parma alle ore 6.30, passaggio da Piacenza ed ingresso a Monza dall’incrocio del Malcantone. Dopo aver percorso un itinerario che prevede viale Sicilia, viale Stucchi fino a via Boccaccio, è previsto l’ingresso alla Villa Reale nei pressi dell’Istituto d’Arte con uscita su viale Brianza e ingresso al Parco da Porta Monza. Dopo aver percorso viale Cavriga e viale Mirabello, le auto entreranno nell’area Autodromo. Alle ore 8.45 è previsto il passaggio della prima vettura del Tribute Mille Miglia (categoria riservata alle vetture G.T., che saranno raggruppate in una classifica separata), mentre alle 10.15 passerà il primo concorrente della Mille Miglia.

Saranno oltre 500 le vetture, veri e propri pezzi da collezione, che percorreranno non solo la pista stradale, ma anche la storica pista di alta velocità. L’orario di uscita dell’ultima vettura sarà attorno alle ore 13.00 e la carovana si sposterà verso la città di Bergamo.

Per celebrare la tappa monzese verrà assegnato uno speciale “Trofeo ACI Milano” intitolato ad Alberto Ascari, il grande pilota milanese, due volte campione del mondo di Formula 1 e vincitore anche della Mille Miglia nel 1954, di cui ricorreranno il 26 maggio i 60 anni dalla sua scomparsa.

Questo accordo fra AC Milano e AC Brescia nel segno della Mille Miglia è motivo di grande soddisfazione – sottolinea Geronimo La Russa, vicepresidente del sodalizio milanese con delega alle manifestazioni storiche – e sicuramente rappresenta solo l’inizio di una collaborazione che in futuro porterà ulteriori interessanti iniziative congiunte per la valorizzazione del patrimonio dell’automobilismo storico”.

News Reporter
Amo lo sport e la tecnologia, da sempre provo a combinarli e farne un lavoro. Sono cresciuto col mito degli Azzurri del 1982, di Paolo Rossi e Platini. John McEnroe, Katarina Witt e la pallavolo mi hanno però fatto scoprire quanto siano belli tutti gli sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi