Home / Main slider / Dove giocare a Pallamano a Milano
Stefano Faiulli, foto sito Parma Pallamano
Stefano Faiulli, foto sito Parma Pallamano

Dove giocare a Pallamano a Milano

La pallamano a uno sguardo ignorante potrebbe essere visto come il contrario del calcetto, nel senso che al posto dei piedi si usano le mani. Vero è che il campo e le porte hanno le stesse dimensioni, però si gioca sette contro sette e poi il modo di giocare è completamente diverso. La Pallamano è considerato uno degli sport di squadra ad elevata spettacolarità: è veloce, dinamico e prevede, seppure nel rispetto del regolamento, il contatto fisico tra giocatori avversari. Sono richieste doti di rapidità di esecuzione, ottime capacità coordinative, potenza, precisione, visione di gioco, acutezza e prontezza di riflessi. Nei paesi del Nord-Europa è molto diffuso ed apprezzato, in Italia, invece, stenta a decollare anche se ben rappresentato e organizzato grazie alla Federazione Italiana Giuoco Handball (F.I.G.H.).

Per quanto riguarda la Lomabardia il fiore all’occhiello della pallamano è rappresentato dalla Handaball Cassano, squadra di Cassano Magnago (Varese) che attualmente è quarto in classifica nel girone A della serie A1. Gioca le sue partite al PalaTacca, sempre a Cassano Magnago, chiamato così in onore di Mario Tacca, uno dei suoi fondatori nel 1974. Una squadra che con molte difficoltà economiche è quasi sempre risucita a partecipare e a giocare da protagonista i campionati professionistici, navigando tra la serie B e la serie A.

Per quanto riguarda un assetto invece più amatoriale, più per iniziare ad affacciarsi a questo mondo a pochissimi passi da Milano, a San Donato troviamo la Polisportiva A. Ferrarini che ha si la prima squadra che milita in A2 e poi ha altre cinque squadre tra maschili e femminili ma che ha anche e ha il fine di promuovere la pallamano proponendo corsi rivolti a bambini e ragazzi.

Un movimento che fatica comunque a evolversi, anche perchè la nazionale italiana maschile non è di grande traino. Non si è mai qualificata alle Olimpiadi, ha partecipato solamente a un mondiale, nel 1997, finendo diciottesima e soltanto a un Europeo, quello casalingo del 1998, finendo undicesima. Risultati non gloriosi anche per la nazionale femminile che non ha mai partecipato ne alle Olimpiadi ne agli europei. Solo ai Mondiali organizzati in casa nel 2001, dove si è piazzata al sedicesimo posto.

 

About Luca Talotta

Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Check Also

Rugby Riviera-PWC’s Rugby Monza: cronaca, commento e tabellino

Strappano applausi a scena aperta le ragazze brianzole nella prima partita del 2017. Il racconto …

Coppa Italia Giovanile di Ciclocross: successo firmato Lombardia

Va alla Lombardia la Coppa Italia Giovanile di Ciclocross. Trionfo sospirato, alla fine arrivato nonostante …

Centemero Monza-Carispezia Hockey Sarzana: cronaca, commento e tabellino

Vanno in frantumi i buoni propositi di Centemero Monza. Sconfitta all’andata, la formazione brianzola non …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi