La coppia azzurra di pattinaggio di figura composta da Anna Cappellini e Luca Lanotte ha vinto nella tappa del Grand Prix disputatasi a Pechino.

Anna Cappellini e Luca Lanotte, foto Fisg
Anna Cappellini e Luca Lanotte, foto Fisg

VITTORIA DOPO SETTE SECONDI POSTI – Un successo che arriva dopo sette secondi posti e ha un gusto molto particolare, visto che per il duo azzurro si tratta del primo successo in una tappa di quello che, a rigor di logica, può essere considerato l’alter ego della Coppa del Mondo per gli altri sport.

Terzi dopo lo short program Anna Cappellini e Luca Lanotte, che nel 2014 si sono laureati campioni europei e mondiali, hanno trionfato Cup of China valida come terza tappa del prestigioso circuito.

photo credit: annoyedtonoend via <a
photo credit: annoyedtonoend via <a

SUCCESSO SU TUTTI I FRONTI – Cappellini-Lanotte hanno trionfato sul ghiaccio del Capital Indoor Stadium della capitale cinese; allenati da Paola Mezzadri e tesserati per le Fiamme Azzurre, il duo azzurro ha totalizzato 173,30 punti, precedendo i favoriti della vigilia, gli statunitensi Madison Chock-Evan Bates (169,16), e i russi Elena Ilinykh-Ruslan Zhiganshin (159,00).

COMO E MILANO IN ALTO – Anna Cappellini ha 28 anni ed è di Como, Luca Lanotte ne ha 30 ed è invece nato a Milano; dopo sette secondi posti e tre terzi, è finalmente giunto il successo anche per loro. L’ultima vittoria della danza italiana datava 2008, quando in Giappone a Tokyo trionfarono Federica Faiella e Massimo Scali. Cappellini-Lanotte, fateci sognare ancora.

Luca Talotta
luca.talotta@gmail.com
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.