Walter Zenga Tapiro d'oro

Striscia la Notizia ha consegnato un Tapiro d’oro all’ormai ex allenatore della Sampdoria, Walter Zenga, un lungo passato da portiere dell’Inter.

Vincenzo Montella e Valerio Staffelli
Vincenzo Montella e Valerio Staffelli

TAPIRO D’ORO PER L’ESONERO – La consegna del tapiro è arrivato in seguito all’esonero dell’Uomo Ragno da allenatore della Sampdoria, decisione presa dal presidente della formazione ligure, Massimo Ferrero, in seguito ad una serie di risultati non ritenuti soddisfacenti: “La società ha ritenuto opportuno cambiare e prendere un allenatore che è ben visto dalla piazza per ricreare serenità, positività e felicità” ha commentato Zenga all’inviato di Striscia la Notizia, Valerio Staffelli, che lo ha intercettato nel quartiere di Nervi.

Massimo Ferrero e Valerio Staffelli
Massimo Ferrero e Valerio Staffelli

FERRERO, CASSANO E MONTELLA – Staffelli, lasciato Zenga, si è diretto verso il centro sportivo Mugnaini a Bogliasco dove ha incontrato il nuovo tecnico Vincenzo Montella, il Presidente Massimo Ferrero e il calciatore Antonio Cassano. Il Presidente Ferrero ha commentato: “Zenga è una bravissima persona, però aveva delle vedute diverse dalle mie, per cui ho dovuto prendere questa decisione. Ho fatto questa scelta e sono stato fortunato: Montella è un uomo serissimo e bravo”. L’allenatore blucerchiato ha dichiarato: “Sono già stato quattro anni a Genova, quindi qui un po’ mi sento a casa”. Cassano, ex compagno di squadra di Montella ai tempi della Roma, ha affermato: “Sono molto felice che la Samp abbia scelto un allenatore super. Ferrero ha fatto un grande colpo. Sono entusiasta, perché conosco Vincenzo da quando ho 19 anni”.

Luca Talotta
luca.talotta@gmail.com
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.