Home / Main slider / BPM Sport Management: ottimo quarto posto in Australia, fotogallery
BPM Sport Management, torneo in Australia
BPM Sport Management, torneo in Australia

BPM Sport Management: ottimo quarto posto in Australia, fotogallery

Si è conclusa la World Cup Waterpolo Challenge 2015. La BPM Sport Management ha chiuso al quarto posto il torneo australiano che si è disputato dal 27 al 30 dicembre nella Piscina del Drummoyne Swimming Center, vicino Sydney.

Nel girone eliminatorio i Mastini hanno affrontato Cronulla Sharks, UTS Balmain Tigers e Queensland Waterpolo, classificandosi al secondo posto dietro ai Balmain Tigers. Nello specifico il sette di Gu Baldineti ha avuto la meglio su Cronulla Sharks (11-8) e Queensland Waterpolo (11-7), mentre è uscito sconfitto nel match contro i Balmain Tigers (12-8). Nell’altro girone, le prime due posizioni, invece, sono state occupate dalla U20 Serbia e  UNSW Wests Magpies.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nella prima semifinale la BPM Sport Management ha affrontato la U20 Serbia, perdendo per 16-8, mentre nell’altra gara i UNSW Wests Magpies hanno battuto i Balmain Tigers di misura per 9 a 8.
Nella finale per il 1° e 2° posto, la vittoria è andata alla squadra di casa dei UNSW Wests Magpies che hanno battuto la U20 Serbia per 12-9 e si sono, quindi, aggiudicati il torneo. Invece i nostri Mastini si sono classificati quarti dopo aver perso la “finalina” ai rigori per 15-12 contro i Balmain Tigers (tempi regolamentari chiusi sul 11-11).

Così mister Gu Baldineti: “E’ stata un’esperienza bellissima in un Paese bellissimo. Ci tengo a fare i complimenti agli organizzatori del Torneo. Abbiamo affrontato squadre di ottimo livello tecnico, peccato solo aver perso il terzo posto alla lotteria dei rigori”.

La trasferta australiana per la BPM Sport Management durerà fino al 6 gennaio, giorno in cui il team rientrerà in Italia.

About Luca Talotta

Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Check Also

HC Milano Quanta: 5-2 all’Olomuc e mette in bacheca la President Cup

Passa in archivio la stagione europea dell’HC Milano Quanta, che sul proscenio continentale conquista la …

Basket in carrozzina: UnipolSai bissa il successo in Coppa Italia

La UnipolSai solleva la Coppa Italia 2017 e conferma il sigillo conquistato nel 2016. Quarto …

Olimpia Milano, LBA, mantenuta l’ imbattibilità casalinga

Ennesima vittoria casalinga per le scarpette rosse in LBA. Una stanca EA7 riesce ad avere …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi