Home / Hockey / Roller Club Monza: intervista con Lucas Martinez “Ecco dove possiamo arrivare”
Lucas Martinez, Roller Hockey Centemero Monza, foto Stefano Servidio
Lucas Martinez, Roller Hockey Centemero Monza, foto Stefano Servidio

Roller Club Monza: intervista con Lucas Martinez “Ecco dove possiamo arrivare”

Il ritorno dopo tanto tempo del Roller Club Monza sul prestigioso palcoscenico della A1 ha riportato l’entusiasmo degli anni gloriosi in città e in tutta la Brianza. I ragazzi di Colamaria, dopo aver dominato la scorsa stagione la A2, sono stati capaci di ritagliarsi un ruolo importante anche nel massimo campionato e di concludere il girone d’andata con 17 punti e risultati prestigiosi come ad esempio il 3-3 a Viareggio e la vittoria con il Trissino per 10-4. La qualificazione in Coppa Italia è sfuggita per un soffio ma l’obiettivo salvezza sembra ormai a portata di mano e le qualità del gruppo e il buon gioco espresso fanno sognare forse qualcosa in più.

Lucas Martinez, Roller Hockey Centemero Monza, foto Stefano Servidio
Lucas Martinez, Roller Hockey Centemero Monza, foto Stefano Servidio

ROLLER CLUB MONZA, L’INTERVISTA CON LUCAS MARTINEZ – Non è ancora tempo di bilanci, testa bassa e pattinare, il 9 gennaio si torna in pista per la prima di ritorno con il Viareggio a Biassono dove fra i protagonisti ci sarà sicuramente l’argentino Lucas Martinez, vero protagonista della stagione dei brianzoli con gol sensazionali e vero spauracchio delle difese altrui. Milano Sportiva ha voluto intervistarlo per rendergli onore e merito e per capire con lui dove può arrivare questo HRC Monza Centemero.

Lucas Martinez, Roller Hockey Centemero Monza, foto Stefano Servidio
Lucas Martinez, Roller Hockey Centemero Monza, foto Stefano Servidio

Cosa ne pensi del livello del campionato italiano?
È un campionato molto competitivo, dove tutte le squadre sono forti allo stesso livello e nessuna partita può essere data per già vinta.

Dove può arrivare questo Monza?
Vedremo, siamo una squadra con molti elementi nuovi, che hanno iniziato a conoscersi; sopperiamo alla limitata disponibilità della pista per gli allenamenti con molto impegno e molta voglia.

Lucas Martinez, Roller Hockey Centemero Monza, foto Stefano Servidio
Lucas Martinez, Roller Hockey Centemero Monza, foto Stefano Servidio

Cosa ti ha colpito di più dell’Italia?
Le persone sono molto cordiali e dunque molto simili agli argentini; hanno molta passione per l’hockey, anche a Monza, nonostante sia passato molto tempo da quando le squadre cittadine erano ai vertici della disciplina, i tifosi ci fanno sentire il loro appoggio.

Come ti trovi nel nostro paese, ti manca il tuo?
A Monza la gente mi piace e il posto è molto bello: mi sento a mio agio; l’Argentina per ora non mi manca perché mi trovo davvero molto bene qui.

Lucas Martinez, Roller Hockey Centemero Monza, foto Stefano Servidio
Lucas Martinez, Roller Hockey Centemero Monza, foto Stefano Servidio

Qual è la forza del Monza? Il gruppo?
La forza del Monza è che sia i tifosi che i giocatori vanno tutti dalla stessa parte, formando un grande gruppo.

Prima di arrivare a Monza conoscevi il passato glorioso della società?
Sì, conoscevo il passato glorioso di Monza; è una delle città più titolate d’Italia e dunque far parte di questa società è per me motivo di grande orgoglio.

Ti aspettavi una stagione così bella?
Devo ammettere che le mie aspettative erano più basse di quello che sto vivendo.

Cosa ti ha convinto del progetto della società a giocare nel Monza?
L’aver parlato molto con i dirigenti del Monza: ho compreso che la società era seria come me l’avevano descritto.

Lucas Martinez, Roller Hockey Centemero Monza, foto Stefano Servidio
Lucas Martinez, Roller Hockey Centemero Monza, foto Stefano Servidio

Con le tue prodezze hai fatto innamorare i tifosi, qual è la più bella che hai fatto finora?
Per me sono tutte prodezze quando vedo la gioia sul volto delle persone, soprattutto se sono giovani che si stanno approcciando a questo sport.

Come hai iniziato a giocare a hockey su pista e perché?
Ho iniziato a giocare a hockey a 3 anni perché mio nonno mi ha regalato dei pattini fatti a mano; ho poi deciso di continuare perché, dopo aver provato molti altri sport, era comunque quello che mi piaceva di più.

Lucas Martinez, Roller Hockey Centemero Monza, foto Stefano Servidio
Lucas Martinez, Roller Hockey Centemero Monza, foto Stefano Servidio

In Italia molti palazzetti sono pieni ma la disciplina stenta ad avere spazio sui giornali e televisioni, perché succede questo secondo te?
Penso che le regole siano un po’ complesse, difficili da capire vedendolo in televisione e ciò lo rende impopolare; però una volta che lo si vede dal vivo ci si appassiona.

Cosa si potrebbe fare secondo te per far conoscere di più l’hockey su pista in Italia?
La prima cosa da fare è lavorare a livello di pubblicità, al fine di avvicinare più sponsor; e poi promuoverlo nelle scuole per attrarre più bambini.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lucas Martinez, Roller Hockey Centemero Monza, foto Stefano Servidio
Lucas Martinez, Roller Hockey Centemero Monza, foto Stefano Servidio

Hai giocato in tanti campionati, qual è il più bello e appassionante?
Tutti i campionati sono entusiasmanti, ma la cosa più emozionante per me è vestire la maglia del mio Paese.

Cosa ti senti promettere ai tifosi del Monza?
Monza mi ha già dato molto più di quanto pensassi e di questo sono molto grato ai monzesi; prometto di dare tutto per questa maglia ma sono certo che anche i miei compagni daranno tutto per arrivare più in alto possibile e far tornare Monza nel posto che le compete, tra le “grandi” d’Italia.

About Jacopo Dalla Palma

Giornalista pubblicista, laureato in psicologia con una tesi sul mental coach nello sport, alla sera non va a letto se non ha fatto un giro di notizie su Televideo per capire cosa è successo in giornata nel mondo del calcio, passando per la pallamano senza tralasciare hockey pista e pallavolo. Insomma non si fa mancare nessuno sport, anche se predilige il rugby e i suoi interpreti per aver lavorato in passato con varie squadre come ufficio stampa.

Check Also

Torneo Excel Futures Milano 3 - 2016 - Van Der Duim Antal (NED)

Excel Futures Milano 3: via alla seconda edizione, presentazione e info utili

Al via la seconda edizione del torneo Excel Futures Milano 3, manifestazione internazionale maschile da …

Danilo Bonaparte, foto Dario Fumagalli

Seamen Milano, parte la stagione: a Pero sfida ai Grizzlies Roma

Il primo atto di una stagione nella quale i Seamen Milano vogliono tornare ad essere …

Il Centro Kennedy di Milano oggi

Centro Kennedy: nuovo scontro tra Fibs e Comune, la Federazione pronta a lasciare l’impianto

Non c’è pace per il povero Centro Kennedy di Milano, che rischia seriamente di rimanere …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi