Home / Pallanuoto / Cus-Geas Milano: risultati di compagini e prima squadra
(foto da: Ufficio Stampa Cus-Geas Milano)

Cus-Geas Milano: risultati di compagini e prima squadra

Fine settimana a pieno regime per le squadre della società milanese, nonostante un evento triste. Mentre il CONI celebrava il 50 anniversario dei caduti di Brema, i ragazzi del CUS-GEAS Milano avevano un motivo in più per disputare le partite con il lutto al braccio. Durante la settimana, si era spenta la mamma di un giovanissimo atleta del 2004; tutta la società ha pertanto deciso di dimostrare la sua vicinanza con un grande applauso e gli atleti hanno indossato il lutto al braccio.
Raduno Habawaba a Brescia 
Presso la piscina di Mompiano i piccolissimi guidati da Alberto Pellegrin si sono ben comportati nel raduno regionale svoltosi domenica 31 e hanno messo in mostra i miglioramenti che ci si aspettava, dopo il duro lavoro dal precedente raduno.
Under 13 Calcaterra Challenge
Visto il fermo del campionato regionale, la società milanese ha deciso di partecipare alla tappa di Novara svoltasi il 30 e 31 gennaio. Grande divertimento e tanta esperienza per gli “inarrestabili” 10 che hanno deciso di rappresentare la squadra condotta per l’occasione da Vito Solazzo. Un 13 posto il risultato finale contro compagini al completo e di maggior esperienza, ma l’obiettivo era proprio questo. Fare esperienza, missione compiuta!
Under 15 Canottieri Milano 15 – CUS-GEAS Milano 6 (Parziali 4-1; 2-2; 4-1; 5-2)
Va all’altra sponda milanese il derby di categoria, con un solo tempo in cui i ragazzi condotti da Flavio Miscioscia sono riusciti ad “impensierire” gli avversari.
La rosa dei 15 disponibili non è riuscita ad avere la meglio dei 13 della Canottieri.
Di Martino, Fiorillo, Zocche (3), Finizii, Vaiani, Gardon, Catena, Bergamaschi, Lodovici, Mazzonetto, Annoni (1), Cozza, Signorelli, Parrinello (1), Borghi (1).
Questa la formazione a disposizione;  tanto lavoro ancora da sviluppare per portare a regime e livello una squadra nuova con tanti ragazzi al primo anno di pallanuoto.
Under 17 CUS-GEAS Milano 5 – NC Monza 12
Molte aspettative per verificare il livello di questa squadra nel girone A del Campionato Under 17B seguita da Vincenzo Di Grande. I monzesi vanno a segno al primo affondo e si teme la goleada, invece con ordine i milanesi pareggiano subito e la partita prosegue così per un pó, rete a rete. I “granchi” a questo punto mostrano le chele e mettono in campo tutto il “mestiere” frutto della maggior esperienza acquisita nelle qualifiche ai nazionali e sfruttano una direzione piuttosto superficiale. Caricano quindi di espulsioni i giocatori più “esperti” raddoppiano il centro in difesa e hanno ripartenza fulminee. Così prendono il largo e i 3 punti fuori casa. Troppa ingenuità dei milanesi che non hanno demeritato ma devono crescere con malizia agonistica. Prossimo impegno casalingo con il Varese ON avversario da sempre ostico.
Serie B CUS-GEAS Milano 8 – Nuotatori Ravennati 7 ( Parziali 1-2; 0-0; 4-1; 3-4)
Esordio casalingo per la squadra allenata da Giuseppe Catalano e che dopo una stagione sofferta, vuole riprendersi in fretta. Tanto il pubblico presente e soprattutto giovani a tifare la squadra di casa impegnata con uno scontro non agevole. Passano i milanesi per primi ma con tremendo uno/due i romagnoli pareggiano prima e si portano in vantaggio poi. Il secondo quarto vede le squadre in equilibrio con i milanesi che cercano il pareggio, i ravennati che cercano di impedirlo ma contemporaneamente cercano l’allungo a +2. È nel terzo quarto che i milanesi ingranano la giusta marcia, invertono il risultato è allungano. I ravennati sono tutt’altro che rassegnati e riescono ad accorciare a metà dell’ultimo quarto. Un batti e ribatti continuo nega il pareggio ai ravennati e l’allungo ai milanesi, la partita è ancora aperta. I milanesi riescono ad andare sul +2 ma subiscono l’immediata rete degli avversari. Catalano richiama l’ordine in acqua, per risponde agli ultimi attacchi che vengono respinti e i 3 punti approdano a Milano dopo la convincente prestazione di Brescia.
Ufficio Stampa CUS-GEAS Milano

About Cristian Nisticò

Sono nato e cresciuto in Lombardia. Mi considero giovanissimo e ambizioso, amante del calcio giocato e parlato; da sempre tifosissimo della Juventus, oltre che appassionato dei campionati inferiori e meno conosciuti di questo sport.

Check Also

BPM Sport Management: approdo a Firenze e gemellaggio con Poggibonsi

Campionato nuovamente sulla cresta dell’onda, la BPM Sport Management chiude il girone d’andata con la …

Serie C pallanuoto, trionfa la Canottieri Milano: prima sconfitta per Busto

Un pareggio all’esordio e la prima sconfitta: la Busto Pallanuoto Renault Paglini, neo partner di …

BPM Sport Management: nasce una partnership con la Busto Pallanuoto Asd

E’ stata presentata, con una conferenza stampa, la partnership tra la Pallanuoto BPM Sport Management …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi