Home / Altri sport / Arrampicata per non vedenti: appuntamento a Pero
a squadra di ConTatto Verticale (Federico Stella, Matteo Stefani, Giulio Cevenini, Carla Galletti, Giulia Poggioli, Pietro Dal Prà).
a squadra di ConTatto Verticale (Federico Stella, Matteo Stefani, Giulio Cevenini, Carla Galletti, Giulia Poggioli, Pietro Dal Prà).

Arrampicata per non vedenti: appuntamento a Pero

Rock Spot di Pero ospita “ConTatto Verticale”, la prima Giornata italiana di arrampicata per non vedenti, il 21 febbraio.

Arrampicata per non vedenti, un evento unico

Dalle 10 del mattino fino al tardo pomeriggio i non vedenti potranno provare ad arrampicare gratuitamente su alcune delle oltre 240 vie della palestra con i suoi 2500 mq il tempio dell’arrampicata indoor milanese. Patron dell’iniziativa è il noto scalatore Pietro Dal Prà, che domenica prossima sarà presente a Pero. La giornata si svilupperà contemporaneamente in 10 palestre d’arrampicata italiane: oltre a Milano, anche Treviso, Verona, Torino, Bolzano, Genova, Bologna, Reggio Emilia, Firenze e Roma.

Il progetto “ConTatto Verticale”

Il progetto di “ConTatto Verticale” nasce da tre atleti della nazionale italiana Paraclimbing, Giulia Poggioli, Giulio Cevenini, Matteo Stefani, e dalle loro guide Pietro Dal Prà, Federico Stella e Carla Galletti, che molto si è impegnata negli ultimi anni per avvicinare gli ipovedenti al mondo dell’arrampicata e viceversa.
L’appuntamento è quindi per domenica prossima al Rock Spot di Pero, una delle più belle palestre d’Europa, dove sarà presente tutto il giorno anche Pietro Dal Prà. La prenotazione è consigliabile.

Per informazioni e adesioni: contatto21feb@gmail.com

palestra Rock Spot di Pero

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

About Luca Talotta

Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Check Also

Olimpia Milano, G5 finale playoff, Goudelock sulla sirena è 3-2

Con le unghie e con i denti le Scarpette Rosse riescono ad aver la meglio …

Olimpia Milano, G3 finale playoff, Trento batte un colpo è 2-1

Trento c' è ed è viva. I Buscaglia Boys rispondono ai primi due schiaffoni rifilati …

Mediaset

Mediaset, arriva “il Mondiale più bello di sempre”

Dal Mundialito 1981 a Russia 2018. I Mondiali di calcio come non si sono mai …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi