Romagnoli

Il momento buio dei rossoneri si può dire finalmente concluso: 7 risultati utili consecutivi non sono da sottovalutare. Mihajlovic pare abbia trovato il bandolo della matassa con il 4-4-2, squadra più solida e con maggiore aggressività. Nelle ultime dodici giornate il Milan ha perso soltanto in un’occasione, a San Siro con il Bologna, in quell’occasione però, mancava il perno della difesa: Alessio Romagnoli.

TITOLARE INAMOVIBILE

Arrivato con qualche dubbio circa il prezzo di cartellino (25 Milioni), il giovane difensore rossonero ha spazzato via tutte le incognite dimostrando di essere all’altezza del compito affidatogli. All’inizio della sua avventura non ha certo avuto vita facile, qualche indecisione di troppo che potevano far prendere una brutta piega alla sua stagione, fortunatamente poi Romagnoli, con grande personalità, è riuscito a mettersi in carreggiata ed è riuscito a conquistare un posto da titolare inamovibile nello scacchiere di Mihajlovic. 

I PRECEDENTI SENZA DI LUI

Come detto prima, il centrale è un punto fermo per la squadra, solo due sono le gare in campionato in cui Romagnoli non ha preso parte. La prima, contro il Napoli, con la pesante sconfitta per 0-4, e la seconda con il Bologna, terminata 0-1 per i rossoblù, grazie alla rete di Giaccherini. Due sconfitte quindi, che segnano quanto l’ex Samp sia anche un talismano per il Milan. L’influenza del giocatore purtroppo lo costringerà quasi sicuramente ad assentarsi dalla gara, tralasciando l’aspetto scaramantico, la presenza di Romagnoli è fondamentale, per questo motivo si farà di tutto per recuperarlo.

SIRENE EUROPEE

Le ottime prestazioni non sono certo passate inosservate, tanto che alcuni dei top club europei hanno già buttato l’occhio su di lui, Barcellona su tutti. Secondo il quotidiano spagnolo Sport, il club rossonero non vuole rischiare di perdere Romagnoli, candidato ad essere il futuro del Milan. Cionostante le sirene estere potrebbero portare il difensore lontano dalla Serie A: si parla già di 35 milioni sul piatto per la casse di via Aldo Rossi. Anche il Bayern Monaco sarebbe interessato al giocatore, forte del fatto che Ancelotti sarà alla guida del club bavarese già dalla prossima stagione.

Daniele trisanti
trisa93@hotmail.it
Nato a Milano. Studente di Scienze della Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Dall'amore per il calcio e per il giornalismo, nasce la volontà di perseguire la carriera di giornalista,specie in ambito sportivo, al fine di unire le due passioni.