Home / Ginnastica / Matteo Morandi: niente Olimpiadi di Rio 2016

Matteo Morandi: niente Olimpiadi di Rio 2016

Sogno infranto per il sergente dell’Aeronautica Matteo Morandi. L’azzurro di Velasca non parteciperà infatti alla sua quinta olimpiade, dopo Atene 2004, Pechino 2008 e Londra 2012, dove ha vinto il bronzo agli anelli.

IL VERDETTO – L’approdo all’evento brasiliano appariva alla vigilia un compito improbo. L’Italia, reduce dal 19esimo posto di squadra ai Mondiali di Glasgow 2015, ha potuto partecipare al Test Event di Rio de Janeiro con appena due atleti e avrebbe poi dovuto decidere chi tra loro convocare per Rio 2016, purchè entrambi fossero rientrati nella zona dei “qualificati virtuali” all-around. Matteo purtroppo non ce l’ha fatta, terminato in 57esima posizione a fronte del punteggio di 80.899 (13.633 CL; 12.300 CM; 15.033 AN; 13.500 VO; 13.100 PA; 13.333 SB). Risultato che lo relega pertanto nelle parti basse della classifica, soltanto davanti al costaricano Tarik Soto e al giamaicano Caleb Faulk.

PAGATA LA DISCONTINUITA’ – Lo specialista 34enne, più volte campione nazionale e non solo, rimedia dunque una cocente delusione. Ripercorso il palmares troviamo infatti due ori agli Europei e altrettanti nei Giochi del Mediterraneo. Considerati inoltre i bronzi conquistati ai mondiali viene quasi immediato constatare quanto la sua carriera abbia tenuto in alto la tradizione sportiva del nostro Paese. Smacco arrivato nonostante la sontuosa prestazione al castello con lo score di 15.033, il sesto migliore di giornata.  La sua performance era iniziata col 13.100 alle parallele, poi 13.333 alla sbarra, 13.633 al corpo libero, 12.300 al cavallo con maniglie e 13.500 in chiusura al volteggio.

EDALLI C’E’ – A cercare di non farlo rimpiangere il campione nazionale assoluto Ludovico Edalli che è riuscito a strappare il pass. Il 22enne bustese dell’Aeronautica Militare ha centrato il 27esimo posto (totale di 84.648: 14.300 CL; 13.966 CM; 13.500 AN; 13.816 VO; 14.733 PA; 14.333 SB) e volerà in agosto a Rio.

About Manuel Magarini

Check Also

PWC’s Rugby Monza-Colorno Rugby: cronaca, commento e tabellino

Il PWC’s Rugby Monza ottiene un altro scalpo eccellente. Sconfitte all’andata, le brianzole superano la …

Calzedonia Verona-Revivre Milano: cronaca, commento e tabellino

Non basta la grande prova dell’ex Starovic (30 punti) alla Revivre Milano per fare punti …

Saugella Team Monza–Pomì Casalmaggiore: cronaca, commento e tabellino

Sogni infranti senza alcuna pietà per il Saugella Team Monza. Alla prima gara casalinga del …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi