Home / Main slider / Pietro Peccenini: a Le Mans un weekend da VdeV ad alto tasso adrenalinico
Pietro Peccenini, foto Pieri
Pietro Peccenini, foto Pieri

Pietro Peccenini: a Le Mans un weekend da VdeV ad alto tasso adrenalinico

Il driver milanese Pietro Peccenini ha colto punti importanti e due vittorie nel Trofeo Gentleman Driver nelle tre gare del Challenge Monoplace VdeV sul circuito di Le Mans. Sulla versione “Bugatti” del leggendario circuito francese, utilizzata dalla MotoGP, il pilota milanese classe 1973 si è dimostrato incisivo e veloce in tutte le tre gare del Challenge Monoplace disputate al volante della F.Renault 2.0 del team lombardo TS Corse, combattendo sempre al meglio sia sull’asciutto sia sul bagnato.

Pietro Peccenini, tre gare e tanti punti

Peccenini LeMans 01 FotoPieri
Peccenini LeMans 01 FotoPieri

Sabato in gara-1 Peccenini ha inaugurato la bagarre con i giovani rookie che puntano a un futuro nelle serie monoposto di spicco e con una bella serie di sorpassi ha infilato gli avversari fino a rimontare quella settima piazza assoluta che ha significato anche la vittoria nella classifica del trofeo Gentleman Driver. In una controversa gara-2, con la pista che andava asciugandosi, il driver milanese ha resistito su gomme rain dopo una scattante partenza che lo aveva catapultato in seconda posizione e dopo aver lottato per il podio nei primi giri. Il ritorno dei concorrenti su pneumatici da asciutto non gli ha comunque fatto perdere il podio tra i “gentlemen”, dove si è classificato terzo. I risultati di gara sono comunque in attesa del vaglio definitivo proprio per verificare la regolarità della corsa dei piloti che hanno montato gomme slick subito prima dello start. Come nella prima corsa, anche nella domenicale gara-3 per l’alfiere della TS Corse è arrivata una positiva rimonta fino al nono posto dopo essere rimasto invischiato a centro gruppo in partenza. Purtroppo una safety car impiegata a metà corsa ha poi fermato la progressione del milanese, che in ogni caso mette in cassaforte anche il secondo successo di classe del weekend (5 su 6 gare considerando quelli di Barcellona) e con esso consolida la leadership nel Gentleman Driver.

Soddisfazioni in tinta francese

Peccenini commenta così il weekend disputato in Francia: “Abbiamo svolto un gran lavoro con la squadra e sono davvero contento per come ho guidato e lottato in ogni condizione. I risultati, per motivi che sono dipesi da fattori esterni, tra questione gomme e safety car, pur positivi non rispecchiano perfettamente quanto dimostrato questo fine settimana. Al debutto in gara su un circuito come Le Mans e malgrado una concorrenza più agguerrita, abbiamo sempre mantenuto un passo gara competitivo. La pista è stata spesso insidiosa ma la progressione dei tempi certifica che ci siamo avvicinati di molto ai primi. E mi sono pure divertito tra sorpassi e grandi battaglie. Ora la stessa grinta dovremo confermarla nel prossimo appuntamento a Le Castellet”.

Calendario Challenge Monoplace VdeV: 20 mar. Barcellona (Spagna); 24 apr. Le Mans (Francia); 22 mag. Le Castellet (Francia); 3 giu. Alcaniz (Spagna); 11 sett. Mugello (Italia); 9 ott. Magny-Cours (Francia); 6 nov. Estoril (Portogallo).

About Luca Talotta

Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Check Also

Svolta epocale per la Serie A di basket: come seguirla in diretta tv

La serie A di basket 2017/2018 si potrà seguire in diretta tv e anche in …

Nikola Kalinic, foto Instagram

Milan: con Kalinic la maglia numero 7 ha un altro sapore

L’attaccante utile, tuttofare. Quello che sgomita, cade, si rialza e soprattutto guadagna rigori. Perché Nikola …

Rino Gattuso, #Fshow

Primavera: il primo successo del Milan di Gattuso

Una vittoria che sa tanto di fine di un incubo. Perché finora il Milan Primavera …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi