Home / Combattimento / Teatro Principe: sabato 14 maggio in palio il titolo italiano di kickboxing
Manuel Albertis, foto StudioKarteris
Manuel Albertis, foto StudioKarteris

Teatro Principe: sabato 14 maggio in palio il titolo italiano di kickboxing

Sabato 14 maggio, al teatro Principe di Milano, si svolgeranno due incontri valevoli per il titolo italiano: Renato De Donato sfiderà Luciano Randazzo per il vacante titolo dei pesi superleggeri di pugilato (10 riprese da 3 minuti), mentre Manuel Alberti combatterà contro Osvaldo Gagliardi per il vacante titolo dei pesi leggeri di kickboxing stile K-1 (3 riprese da 3 minuti). “I due atleti si sono già affrontati – spiega Angelo Valente della Kick and Punch Promotione il match è stato molto combattuto. Infatti, Manuel ha vinto ai punti con un verdetto a maggioranza. Per questo motivo, ho voluto organizzare la rivincita. Sono sicuro che anche il 14 maggio Manuel e Osvaldo daranno vita ad un incontro spettacolare, che soddisferà l’esigente pubblico milanese. Manuel è un picchiatore, che vince spesso per knock out. Osvaldo è più tecnico, ma ha anche il pugno potente ed una buona esperienza nel pugilato dilettantistico in cui ha sostenuto 58 incontri (35 vinti, 16 persi e 7 pareggiati) ed è diventato campione della Lombardia nel 2011.”

Teatro Principe, di scena la kickboxing

Osvaldo Gagliardi
Osvaldo Gagliardi

Manuel Alberti si allena con Angelo Valente, ma ha una palestra a Castiglione delle Stiviere (vicino Mantova), mentre Osvaldo Gagliardi si allena a Rho (alle porte di Milano). Si tratta, quindi, di un derby lombardo ed ognuno dei contendenti porterà i propri tifosi al teatro Principe: “Il primo match è stato più difficile del previsto perché ero fermo da circa un anno – commenta Manuel Alberti – e poi Osvaldo Gagliardi è davvero un ottimo kickboxer. Ho visto alcuni suoi incontri e so che è migliorato. Anche il 14 maggio dovrò dare il meglio per batterlo. L’anno scorso ho sostenuto sei match e li ho vinti tutti. Quest’anno, ho combattuto due volte con un bilancio di una sconfitta e un pari. Dall’inizio della mia carriera sono salito sul ring 47 o 48 volte, sempre nello stile K-1 (pugni, calci e ginocchiate). Ho già vinto il titolo italiano, ma di un’altra federazione. Ho combattuto anche in Svizzera, Inghilterra, Francia, Spagna e
Grecia.”

Sabato 14 maggio, al teatro Principe, si svolgerà un altro match di kickboxing di alto livello: Angelo
Mirno contro il rumeno Dennis Anghel sulla distanza delle 3 riprese da 3 minuti. Mirno ha già dato
spettacolo al teatro Principe lo scorso 12 dicembre battendo per ko tecnico il più quotato Ali Khanjari (ex
campione d’Asia). I biglietti costano 35 Euro (parterre) e 28 Euro (balconata). Sono in vendita, a Milano, presso la Opi Gym (Corso di Porta Romana 116/A, telefono 02-89454029), il negozio Leone 1947 (Via Crema 11, telefono 02-58315791) e l’Heracles Gymnasium (Via Padova 21, telefono 02-39663948). A Fizzonasco di Pieve Emanuele, trovate i biglietti presso la palestra Kick and Punch (Via Sardegna 60, telefono 02-90723329).

About Luca Talotta

Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Check Also

Angelo Valente nella palestra Kick and Punch

Omar Mohamed Ali: da Pieve Emanuele all’Alaska

Classe 1983, ex militare dell’esercito italiano, proprietario della palestra CrossFit Saronno Wolf, appassionato di sport …

Milano Quanta vince la Coppa Italia 2017, foto Carola Semino

Il Milano Quanta vince la Coppa Italia 2017 di Hockey Inline

Il Milano Quanta ha vinto la Coppa Italia 2017 battendo in finale per 5-0 il …

Stadio Breda di Sesto San Giovanni

Seamen Milano: Big Six, si gioca a Sesto San Giovanni

I Seamen Milano giocheranno le loro gare europee di Big Six, vista l’indisponibilità del Velodromo …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi