Home / Calcio / Montolivo: Niente Juve, rinnova col Milan
Riccardo Montolivo
Riccardo Montolivo

Montolivo: Niente Juve, rinnova col Milan

Niente Juve per Montolivo. Nelle ultime ore, complice il brutto infortunio al crociato di Claudio Marchisio, dalle parti di Torino era ventilata l’idea di portare in bianconero Riccardo Montolivo. Il regista rossonero è in scadenza di contratto con la società rossonera e il difficile rapporto con i tifosi aveva lasciato uno spiraglio per una possibile uscita di scena.

NIENTE JUVE

In un intervista rilasciata a Premium Sport, il dg della Juventus, Beppe Marotta aveva già fatto capire come il capitano del Milan non fosse assolutamente un obiettivo di mercato: “Montolivo come Pirlo? Quest’ultimo arrivò in un momento in cui stavamo allestendo una squadra di grande qualità. Ora invece abbiamo un centrocampo che ci dà garanzie, senza nulla togliere al valore e alla professionalità di Montolivo, che non so neanche se firmerà con il Milan, ma noi comunque non lo abbiamo mai avvicinato.

PROLUNGAMENTO VICINO

Voci quindi smentite dal dg bianconero in primis e poi dalla firma del prolungamento di contratto con il Milan. Da tempo infatti Galliani e l’entourage del giocatore discutevano del rinnovo, ma visto il continuo attardarsi della trattativa, le voci su un possibile addio hanno cominciato a circolare. Secondo le ultime indiscrezioni però, il giocatore sembra aver già raggiunto l’accordo con la società sulla base di 18 milioni di euro lordi per i prossimi tre anni, 3 milioni di euro netti a stagione. La comunicazione ufficiale dovrebbe avvenire al termine della sfida del 21 maggio contro la Juventus, valevole per la Coppa Italia.

PERCHE’ RINNOVARE?

Da anni, da parte dei vertici dell’azienda, si continua a parlare di bilanci drammatici, conti in rosso e di insostenibilità dei costi di gestione. Ecco quindi che viene lecita una domanda: per quale motivo prolungare un contratto per ben tre anni ad un ultratrentenne che di certo non alza il tasso tecnico della squadra? Difficile rispondere al quesito, ma ancora più difficile sarebbe rispondere a questo: Perchè offrire tutti quei soldi?

 

 

About Daniele trisanti

Nato a Milano. Studente di Scienze della Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Dall'amore per il calcio e per il giornalismo, nasce la volontà di perseguire la carriera di giornalista,specie in ambito sportivo, al fine di unire le due passioni.

Check Also

Giuseppe Signori

Giuseppe Signori: dal “Foggia dei Miracoli” alla Nazionale, i 50 anni di un bomber rapace

Giuseppe Signori, uno degli attaccanti che ha scritto pagine importanti nella storia del calcio italiano, …

Olimpia Milano, F8 Coppa Italia, waterloo Cantù

Una Red October Cantù in missione dà una severa lezione di attributi e di basket …

Elena Curtoni in studio ad Eurosport

Elena Curtoni: “Io, atleta tutta controsenso” la nostra intervista

Elena Curtoni è lì, in uno studio televisivo. Guarda le Olimpiadi invernali di Pyeongchang da …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi