Home / Main slider / Trofeo Bonfiglio 2016: stravincono Tsitsipas e Pervushina
57° Torneo Bonfiglio - Milano - Blanch Ulises (USA) - Tsitsipas Stefanos (GRE)
57° Torneo Bonfiglio - Milano - Blanch Ulises (USA) - Tsitsipas Stefanos (GRE)

Trofeo Bonfiglio 2016: stravincono Tsitsipas e Pervushina

Stefanos Tsitsipas e Olesya Pervushina sono i vincitori, rispettivamente in campo maschile e femminile, del Trofeo Bonfiglio 2016. I due giovani tennisti hanno sbaragliato la concorrenza vincendo nettamente una manifestazione che li ha visti protagonisti sin dall’inizio.

Tsitsipas e Pervushina, futuro da star

Stefanos Tsitsipas, 17enne di Atene, e Olesya Pervushina, 16enne nata a Khabarovsk e oggi residente a Mosca. Sono loro che, sui campi in terra rossa del Tennis Club Alberto Bonacossa a Milano, si sono aggiudicati l’edizione numero 57 del Bonfiglio: Tsitsipas ha battuto l’americano nato a Porto Rico Ulises Blanch, mentre la Pervushina ha avuto la meglio sulla slovena proveniente dalle qualificazioni Kaja Juvan. Di fronte ai circa 2.000 dello Stadio Lambertenghi, campo centrale dello storico club milanese, Stefanos Tsitsipas ha fatto vedere perché su di lui si concentrano, già da un paio d’anni, gli occhi attenti degli addetti ai lavori di tutto il mondo. Servizio solido, prima palla al fulmicotone e seconda sempre carica: “Ma il mio servizio lo posso ancora migliorare – ha detto a fine match – mi ispiro a Federer, mi piace il suo stile, il suo gioco, voglio avvicinarmi quanto più possibile a lui”.

57° Torneo Bonfiglio - Milano - Tsitsipas Stefanos (GRE)
57° Torneo Bonfiglio – Milano – Tsitsipas Stefanos (GRE)

Trofeo Bonfiglio 2016, la stella di Olesya

Olesya Pervushina ha impiegato soltanto 53 minuti per battere 6-4 6-0 la Juvan: “È il mio primo successo in un torneo di Grado A e sono davvero felice, perché ora arrivano gli Slam junior, il Roland Garros e Wimbledon. Questo trofeo mi permette anche di diventare numero 2 al mondo under 18 e quindi significa molto per me”. Il suo idolo è Maria Sharapova: “Mi piace come giocatrice e mi piace come stile, la ammiro molto e vorrei diventare come lei”. A premiare gli atleti Lea Pericoli, insieme al presidente del Tc Milano Alberto Bonacossa Enrico Cerutti.

57° Torneo Bonfiglio - Milano - Pervushina Olesya (RUS)
57° Torneo Bonfiglio – Milano – Pervushina Olesya (RUS)

Tabellone singolare maschile, finale
S. Tsitsipas (GRE) [2] b. U. Blanch (USA) [5] 6-4 6-3

57° Torneo Bonfiglio - Milano - Blanch Ulises (USA) - Tsitsipas Stefanos (GRE)
57° Torneo Bonfiglio – Milano – Blanch Ulises (USA) – Tsitsipas Stefanos (GRE)

Tabellone singolare femminile, finale
O. Pervushina (RUS) [5] b. K. Juvan (SLO) [Q] 6-4 6-0

57° Torneo Bonfiglio - Milano - Pervushina Olesya (RUS) - Juvan Kaja (SLO);
57° Torneo Bonfiglio – Milano – Pervushina Olesya (RUS) – Juvan Kaja (SLO);

About Luca Talotta

Calabrese di nascita e milanese d’adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l’hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Check Also

dacia duster 2018

Dacia Duster 2018: data di uscita, prezzi, e novità

Il nuovo Dacia Duster 2018 è finalmente realtà e arriva sul mercato con prezzi e …

europa league

Europa League: chi è il Ludogorets, avversario del Milan

Archiviata la fase a gironi superata in modo piuttosto brillante ad eccezione della sconfitta finale …

giacomo bonaventura

Gattuso su Bonaventura: “Grandissima qualità, può giocare dappertutto”

Tanti guai fisici e finalmente il ritorno in piena forma. Giacomo 'Jack' Bonaventura è stato …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi