Home / Main slider / Serie A Femminile: rimpianto Rugby Monza, Padova Campione d’Italia
Rugby Monza Femminile, foto Roberto Rollini
Rugby Monza Femminile, foto Roberto Rollini

Serie A Femminile: rimpianto Rugby Monza, Padova Campione d’Italia

Il Valsugana Padova ha vinto il campionato italiano di Serie A femminile battendo 6-0 in finale il Rugby Monza, nella ripetizione della finale dello scorso anno. E come nella passata stagione, alla fine, a trionfare sono state le ragazze venete, che in quel di Calvisano in provincia di Brescia hanno fatto proprio l’edizione numero 25 del Campionato di Serie A Femminile.

Rugby Monza, un rimpianto piazzato

Sotto una pioggia battente e una bella cornice di pubblico con circa 2.000 spettatori presenti al Peroni Stadium, il Valsugana Padova cerca di fare la partita nei primi 15 minuti andando vicino alla meta con Ruzza che viene stoppata a 5 metri dalla linea di fondo. Le brianzole reagiscono e vanno ad un passo dal vantaggio con Rachele Dell’Oca che non sfrutta lo spazio sul lato destro difensivo lasciato scoperto dal Valsugana.

Il XV di Darbal, nonostante gli infortuni dell’Azzurra Paola Zangirolami e del numero 2 Marina Migotto sul finale della prima frazione di gioco, riesce a sbloccare il risultato con un calcio piazzato di Beatrice Rigoni che porta la sua quadra sul 3-0 al 46′. Il Rugby Monza in questa fase del match commette troppi falli che regalano al n.10 del Valsugana il bis su piazzato per il parziale di 6-0′ al 54′. Il Rugby Monza va vicino alla prima meta del match al 70′ ma la difesa delle avversarie regge e il risultato non cambia fino al fischio finale.

Serie A femminile, il tabellino di Valsugana Padova-Rugby Monza 6-0

Calvisano (Brescia), Peroni Stadium – sabato 4 giugno 2016

Finale Campionato Serie A Femminile

Valsugana Padova v Rugby Monza 6-0 (0-0)

Marcatori: s.t. 46′ c.p. Rigoni (3-0); 54′ c.p. Rigoni (6-0)

Valsugana Padova: Bertoglio; Vitadello, Folli, Zangirolami (31′ Zatti), Guariglia; Rigoni, Salvadego; Giordano E., Giordano A, Veronese; Stoppa, Ruzza; Cerato Migotto (36′ Maran), Galiazzo (cap)

a disposizione non entrate: Jeni, Maran, Frezza, Bortolotto, Fenato, Nascimben

all. Darbal

Rugby Monza: Virgili; Saliero (55′ Severgini), Bollini, Dell’Oca, Magatti (cap); Trilli, Russo; Pillotti, Locatelli, Trentani; Elemi, Rimoldi; Bettolatti, Cammarano (65′ Denti), Barazzetta

a disposizione non entrate: Arpano, Di Toma, Ascione, Lisotti, Panizzuti, Allaria

all. Cuomo

arb. Maria Beatrice Benvenuti

Calciatori: Rigoni (Valsugana Padova) 2/2

Note: Campo in buone condizioni ma reso pesante dalla pioggia battente. Circa 2.200 spettatori presenti

About Luca Talotta

Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Check Also

Svolta epocale per la Serie A di basket: come seguirla in diretta tv

La serie A di basket 2017/2018 si potrà seguire in diretta tv e anche in …

Nikola Kalinic, foto Instagram

Milan: con Kalinic la maglia numero 7 ha un altro sapore

L’attaccante utile, tuttofare. Quello che sgomita, cade, si rialza e soprattutto guadagna rigori. Perché Nikola …

Rino Gattuso, #Fshow

Primavera: il primo successo del Milan di Gattuso

Una vittoria che sa tanto di fine di un incubo. Perché finora il Milan Primavera …

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi