Virginia Elena Carta, foto tratta da youtube

Virginia Elena Carta non è riuscita a conquistare il prestigioso titolo US Women’s Amateur: dopo una combattuta finale è stata superata per 1 up dalla coreana Eun Jeong Seong.

Virginia Elena Carta, prestazione da paura

Nel major dilettanti femminile la coreana ha subito inizialmente il 2 up dell’azzurra. Poi però ha concluso in parità le prime 18 buche. Alla ripresa Eun Jeong Seong si è portata subito avanti e Virginia Elena Carta è stata costretta a un continuo inseguimento. Ha recuperato per due volte l’1 down, ma quando alla 29ª lo svantaggio è raddoppiato, pur tentando l’impossibile, non è riuscita a evitare il successo della forte avversaria, che ha fatto una clamorosa doppietta avendo vinto quest’anno anche l’US Girls Junior. Per la golfista milanese, invece, tanti sorrisi. Perché la sua carriera è appena all’inizio. Ma si promette spumeggiante.

Nelle sapienti mani di Roberto Zappa

L’azzurra, di cui resta la grandissima prova, è stata seguita dall’allenatore Roberto Zappa. Una sola volta il torneo è stato vinto da un’italiana, Silvia Cavalleri nel 1997. In semifinale aveva battuto la portoricana Maria Torres per 3/1 al Rolling Green GC (par 71) di Springfield in Pennsylvania. Ottima prestazione per Virginia Elena Carta, vincitrice a maggio del NCAA Womens Medal (College, USA).

Luca Talotta
luca.talotta@gmail.com
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.