Home / Golf / Castello Tolcinasco Open al via: la Pro Am al Team di Nunzio Lombardi

Castello Tolcinasco Open al via: la Pro Am al Team di Nunzio Lombardi

La Pro Am Castello Tolcinasco Open, vinta dal team di Nunzio Lombardi insieme ai dilettanti Stefano Solarino, Chanhee Kim e Andrea Cavallaro con 28 colpi sotto par, ha fatto da prologo al Castello Tolcinasco Open (24-26 agosto), torneo in calendario nell’Alps Tour e nell’Italian Pro Tour e sesto evento del Progetto Ryder Cup 2022, che inizia sul tracciato del Golf Club Castello Tolcinasco a Pieve Emanuele (MI). Al via 138 concorrenti, compresi 71 italiani, dei quali 17 dilettanti. Che competeranno sulla distanza di 54 buche per un montepremi di 40.000 euro con prima moneta di 5.800 euro. Ingresso gratuito per il pubblico.

Castello Tolcinasco Open al via

Nella Pro Am secondo posto con “meno 27” per Enrico Di Nitto. Con Celso Lombardini, Stefano Cazzetta, Gianni Piva, al terzo, stesso score, il francese Thomas Elissalde con Carlo Ferrarini, Paul Bourne, Alain Barguirdjian, quindi con “-26” Aron Zemmer con Giovanni Broglio, Cesare Fogliazza, Pierangelo Venturelli, e con “-25” Andrea Bolognesi con l’ex calciatore Alessio Tacchinardi, Jacopo Randi Passanti, Andrea Balestra. L’Italian Pro Tour è supportato per tutta la stagione da qualificati sponsor.

Il field di ottima qualità

Sarà sicuramente un torneo di alto livello tecnico per la presenza di quasi tutti i migliori giocatori del circuito compresi i primi nove dell’ordine di merito, con l’esclusione dell’inglese Matt Wallace, leader della money list, che dopo aver vinto cinque tornei di fila, record assoluto, ora gioca nei tour superiori. In un contesto in cui vi sono tanti pretendenti al successo con le qualità per ottenerlo, sono un gradino più in alto Stefano Pitoni, due titoli stagione, Enrico Di Nitto, quasi sempre tra i top ten, Federico Maccario e Aron Zemmer e giocatori esperti quali Gregory Molteni e Andrea Perrino e anche Niccolò Quintarelli, che frequenta il Challenge Tour. Tra gli stranieri da seguire i francesi Franck Daux (due vittorie quest’anno), Leo Lespinasse e Victor Perez (una ciascuno), e Fabien Marty, gli spagnoli Daniel Berna e David Morago, l’austriaco Robin Goger, gli inglesi Andrew Cooley e Tom Shadbolt.

Percorso impegnativo

Per i dilettanti un’occasione per fare esperienza, ma alcuni possono ben disimpegnarsi. Come Jacopo Vecchi Fossa (Modena), due vittorie in gare internazionali, Alberto Castagnara (Lignano), Jacopo Guasconi (Zoate) e Andrea Cavallaro, Paolo Gariboldi e Francesco Santoni. Che conoscono benissimo il percorso del proprio club. Il GC Castello Tolcinasco, inaugurato nel 1993, dispone di 27 buche. Che, combinate tra di loro, possono originare tre diversi percorsi da campionato. Il grande Arnold Palmer, nel progettarle, ha inteso creare tracciati in grado di rispondere alle esigenze di qualsiasi golfista. Suggestivo e praticamente unico l’ambiente. Con le buche che si dipanano attorno a un imponente Castello del XVI secolo. E alla sua antica corte. A disposizione anche nove buche executive.

About Luca Talotta

Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Check Also

Maxime Mbanda, foto Facebook

Maxime Mbanda: Amatori Milano, Zebre e la nazionale… la nostra intervista

Nato a Roma, cresciuto a Milano, ora terza linea internazionale. Mata Maxime Esuite Mbanda è …

Milan-Shkendija

Milan-Shkendija: probabili formazioni e diretta streaming Tv

Archiviata la doppia sfida contro il Craiova, il Milan deve affrontare un altro avversario per …

Igor Cassina

Igor Cassina: dalla ginnastica alla maratona, il mito nel nome

Igor Cassina, campione olimpico nella specialità della sbarra, festeggia oggi il suo 40esimo compleanno. Abbandonata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi