Home / Atletica / Kinder+Sport Cup 2016: trionfa la Lombardia, chiusura a suon di record
Foto di FIDAL MONTESANO/FIDAL

Kinder+Sport Cup 2016: trionfa la Lombardia, chiusura a suon di record

La Lombardia alza al cielo la Kinder+Sport Cup 2016. La rappresentativa biancoverde a Cles (Trento) si impone nella combinata con 587 punti su Lazio (565.5) e Veneto (540).Vinta anche la classifica femminile (299), davanti proprio alle storiche rivali venete (282) e, ancora, al Lazio (268.5). Lazio (297), Lombardia (288) e Friuli Venezia Giulia (267.5) salgono sul podio maschile.

LARISSA IAPICHINO SUL GRADINO PIÙ ALTO

Nella mattinata trentina, si fa notare, davanti a mamma Fiona May, la doppia figlia d’arte Larissa Iapichino.  14 anni e solo un paio di stagioni di autentica militanza atletica dopo anni di ginnastica artistica, domina la finale dei 300 ostacoli in 44.25.  I Campionati Italiani Cadetti si chiudono però a suon di record: a realizzarlo è il piemontese classe 2002 Alessandro Sion, che porta il limite di categoria dell’esathlon a 4466 punti (meglio dei 4367 segnati sempre dal giovane torinese ai Regionali di Torino, lo scorso 18 settembre.

CRESCE IL PATHOS

Ai 300 con barriere maschile il romano Lorenzo Benati, viene impegnato fin sul traguardo dal siciliano Bruno Salvagio. Nei 300 piani danno spettacolo la romana Chiara Gherardi e il vicentino Pietro Marangon. Manca l’assalto al primato italiano dell’alto il friulano di origini nigeriane Collins Egbo: 1.98 vincente, poi tre tentativi falliti alla quota record di 2.08. Due finali dai toni drammatici nelle siepi, con cadute sull’ultima barriera. Alla fine le maglie tricolori vanno a Jacopo Curti (3:25.42) e ad Assia El Maazi, torinese di nascita ma famiglia marocchina (3:50.16).

PIROVANO CHIUDE

Dopo la vittoria di Elisa Ducoli nei 2000, i 1000 vedono esultare Sophia Favalli. Nel pentatlon cadette la seconda di Sulmona 2015, Anna Roncato, stavolta può festeggiare sul trono delle multiple col nuovo PB (4070 punto). Bella profondità nel giavellotto cadette: Federica Botter è la migliore con un lancio di 45.93. Come pure nella omologa finale maschile dove prevale il padovano Alessandro Ferro (PB a 58.54). L’ultimo titolo individuale della rassegna è quello dell’asta che va alla monzese Laura Pirovano. Gran tempo del quartetto laziale nella staffetta veloce maschile. Rispetta la tradizione il successo della formazione veneta in campo femminile (48.32).

About Manuel Magarini

Check Also

Home Kit 2017-2018

Coppa d’Olanda: Vitesse in campo con la nuova maglia Macron

Il BV Vitesse, storica società del calcio olandese, e Macron, presentano la nuova maglia Home …

manifesto torneo

W il calcio a Milano: in campo anche il Sindaco Beppe Sala

Sabato 29 aprile, all’Arena Civica, Beppe Sala vestirà i panni del calciatore per la manifestazione …

Golf

Gara di golf e cena di gala per beneficenza: tutto pronto a Castell’Arquato

Il 17 giugno, con il Patrocinio della Regione Emilia Romagna, di Confindustria Piacenza e di …

Rispondi

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi