Home / Main slider / Revivre Milano-Cucine Lube Civitanova: cronaca, commento e tabellino
Revivre-Civitanova, foto ufficio stampa Powervolley Milano

Revivre Milano-Cucine Lube Civitanova: cronaca, commento e tabellino

Crolla al PalaYamamay Revivre Milano, liquidata con un secco 3-0 (18-25, 19-25, 21-25) da Cucine Lube Civitanova.

CRONACA

La formazione meneghina, che già partiva con le assenze annunciate di Skrimov e Sbertoli, ha dovuto rinunciare anche a Sasha Starovic (problema muscolare) e a Capitan Giorgio De Togni (influenza intestinale). Strada quasi spianata per i marchigiani che si aggiudicano con il massimo scarto il match mantenendo la testa della classifica della SuperLega UnipolSai a punteggio pieno dopo cinque gare giocate. I padroni di casa rendono per gran parte della gara la vita difficile ai marchigiani, lottando palla dopo palla per tentare l’impresa. Poi la compattezza e la forza del gruppo di Gianlorenzo Blengini sono uscite nei momenti decisivi per archiviare questo match in tre set.

INTERVISTE

Danilo Cortina (Revivre Milano): “E’ un cataclisma quello che è successo qui a Busto prima del match. Oltre alle assenze di Skrimov e Sbertoli, oggi abbiamo dovuto fare a meno anche di Starovic e De Togni. Contro questi fattori non possiamo proprio farci nulla se non rimboccarci le manice e dare il meglio di noi in campo. Personalmente però non dobbiamo avere rimpianti per questa sconfitta: per buona parte di tutti i set siamo riusciti a giocare punto a punto con la Lube, poi logico che quando il gioco si fa duro squadre come la Lube hanno sicuramente un qualcosa in più. Ripeto, niente rammarico ma solo bravi a tutti i miei compagni per l’impegno che abbiamo dato stasera”.

Davide Candellaro (Cucine Lube Civitanova): “Complimenti a tutti per la vittoria. Ultimamente però abbiamo dei cali di concentrazione durante i set che ci fa perdere qualche punto. Poi però con altrettanta tenacia riusciamo a raddrizzare la situazione e a vincere. Siamo ancora imbattuti a punteggio pieno. Ora però arriva il bello e dovremo dimostrare di essere una grande squadra e mantenere la testa della classifica”.

TABELLINO

Revivre MILANO–Cucine Lube CIVITANOVA 0-3 (18-25, 19-25, 21-25)
Revivre MILANO: Cortina (L), Hoag 8, Galaverna n.e., Sbertoli n.e., Tondo 2, Nielsen 3, Rudi (L) n.e., De Togni n.e., Galassi 4, Dennis 11, Bonfinfante 3, Starovic n.e., Marretta 1. All. Monti
Cucine Lube CIVITANOVA: Sokolov 11, Candellaro 9, Pesaresi (L), Kaliberda n.e., Juantorena 13, Casadei n.e., Stankovic 9, Kovar n.e., Christenson, Cester n.e., Grebennikov, Corvetta 1, Cebulj 8. All. Blengini
NOTE: REVIVRE MILANO: 3 muri, 5 ace, 12 errori in battuta, 42% in attacco, 32% (17% perfette) in ricezione. CUCINE LUBE CIVITANOVA: 6 muri, 3 ace, 20 errori in battuta, 62% in attacco, 44% (27% perfette) in ricezione.
MVP: Micah Christenson (Cucine Lube Civitanova)

 

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

About Manuel Magarini

Check Also

Olimpia Milano, le pagelle della stagione

Freschi di vittoria tricolore e con ancora nelle orecchie "o mia bela Madunina" cantata dai …

Giacomo Licheri: debutta e stravince all’Enfusion Live

A far parlare di lui sono i numeri: 19 anni, 22 incontri di contatto pieno, …

Mediaset

Mediaset, arriva “il Mondiale più bello di sempre”

Dal Mundialito 1981 a Russia 2018. I Mondiali di calcio come non si sono mai …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi