Home / Atletica / Ambrogino d’oro 2016: premiata Arjola Dedaj
Arjola Dedaj, screenshot youtube
Arjola Dedaj, screenshot youtube

Ambrogino d’oro 2016: premiata Arjola Dedaj

Presso il Teatro dal Verme di via San Giovanni sul Muro 2 a Milano si è tenuta la consegna degli Ambrogino d’oro 2016. Ad ingresso libero, la manifestazione è iniziata alle 10:30.

Ambrogini d’Oro 2016, premiata anche Arjola Dedaj

Tra i tanti premiati anche Arjola Dedaj, atleta del Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS. Giocatrice dei Thunder’s Five Milano, è stata lei a rappresentare l’Italia dell’Atletica leggera alle Paralimpiadi di Rio 2016. Atleta delle Fiamme Azzurre, è stata convocata dalla FISPES (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali) per effetto della redistribuzione delle slot tra i vari Comitati Paralimpici Nazionali in seguito alla decisione dell’IPC di sospendere la Russia dalla partecipazione ai Giochi.

Chi è Arjola Dedaj

Arjola Dedaj è un’atleta non vedente. Nata in Albania nel 1981. Ballerina, ha vinto gare di ballo e sei scudetti nel baseball. Il suo debutto nel 2012 nell’atletica, quest’anno è stata naturalizzata italiana. Ai Campionati Europei di Atletica Paralimpica a Swansea il suo esordio con la maglia della nazionale, dove ha vinto tre medaglie, due d’argento nel salto in lungo e nei 200 mt, e una di bronzo nei 100 mt.

E’ nata impovedente

In un’intervista ad Abilitychannel.tv, Arjola Dedaj ha raccontato: “Nasco ipovedente con la retinite pigmentosa che poi mi è peggiorata gradualmente. Vedevo abbastanza anche se non benissimo. Quindi conosco i colori, conosco le immagini e poi gradualmente è peggiorata solo ad avere la percezione della luce, quindi la luce e il buio li percepisco, se sono in una stanza al buio, la sera o se sono al sole, mi rendo conto perché la percezione della luce ce l’ho”.

Ambrogini d’oro 2016, il sindaco consegna 36 premi

Al Teatro Dal Verme il sindaco Giuseppe Sala ha consegnato la medaglia d’oro alla memoria a Mariella Borasio, le medaglie d’oro ad Antonio Albanese, Antonio Ballista, Paolo Alessandro Biscottini, Janiki Cingoli, Arjola Dedaj, Luciano Gattinoni, Don Aldo Geranzani, Paolo Jontof Hutter e Paolo Oddi, Mario Lavezzi, Letizia Moratti, Sestilio Paletti, Luca Patanè, Annarosa Racca, Livia Veronese Zucchi e ad Alberto Vitaloni.

About Luca Talotta

Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Check Also

Maxime Mbanda, foto Facebook

Maxime Mbanda: Amatori Milano, Zebre e la nazionale… la nostra intervista

Nato a Roma, cresciuto a Milano, ora terza linea internazionale. Mata Maxime Esuite Mbanda è …

Milan-Shkendija

Milan-Shkendija: probabili formazioni e diretta streaming Tv

Archiviata la doppia sfida contro il Craiova, il Milan deve affrontare un altro avversario per …

Igor Cassina

Igor Cassina: dalla ginnastica alla maratona, il mito nel nome

Igor Cassina, campione olimpico nella specialità della sbarra, festeggia oggi il suo 40esimo compleanno. Abbandonata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi