Home / Calcio / Altro Calcio / Giana Erminio-Robur Siena: cronaca, commento e tabellino
Rete da calcio, foto Flickr

Giana Erminio-Robur Siena: cronaca, commento e tabellino

Risvegliatasi troppo tardi, la Giana Erminio perde nell’ultima gara del 2016. Sotto 3-0 in manco mezz’ora, non bastano Bruno e Perico per evitare il ko.

PRIMO TEMPO

Partenza shock: non trascorre un giro di lancette sul cronometro che il Siena si porta in vantaggio con un rasoterra di Grillo che, servito dal duo Mendicino-Marotta, si libera per il tiro che batte Viotti.  Risponde Ferrari, con un diagonale che sfila di un soffio oltre il secondo palo. Al 18’ raddoppio toscano: corner di Iapichino arpionato da Marotta in movimento, che segna al volo segna. Altri sette minuti e Ghinassi aumenta le distanze, raccogliendo il suggerimento di Mendicino. Ecco però che il gol arriva quando scocca il minuto 38: Greselin da centrocampo crossa per Bruno, che dal limite si libera e con un diagonale supera Moschin, riducendo il passivo.

SECONDO TEMPO

La Giana parte subito forte. Pinardi e Iovine tentano la conclusione, ma non inquadrano lo specchio della porta. Illusione del gol al 14′: Okyere incorna su assist di Augello e Moschin con la punta delle dita devia sullla traversa. Finalmente al 40′ il forcing biancazzurro dà i suoi frutti e Perico aggancia un lungo cross di Pinardi dalla destra e insacca. La Giana ci crede euna gran botta di Bruno si stampa sul palo, salvando il risultato del Siena. In pieno recupero altra occasionissima per il pareggio con una punizione calciata in mezzo all’area da Biraghi e agganciata da Perico, che manda di poco oltre il secondo palo.

GIANA ERMINIO-ROBUR SIENA 2-3

Giana Erminio (3-4-1-2): Viotti, Perico, Bonalumi (Chiarello 21’ st), Montesano, Iovine (Biraghi 34’ st), Pinardi, Marotta, Augello, Greselin, Ferrari (Okyere 1’ st), Bruno. A disp: Sanchez, Sosio, Solerio, Chiarello, Pinto, Biraghi, Okyere. Allenatore: Cesare Albè

Robur Siena (4-4-2): Moschin, D’Ambrosio, Stankevicius, Ghinassi, Iapichino, Grillo (Saric 10’ st), Castiglia (Doninelli 37’ st), Guerri, Vassallo, Marotta, Mendicino (Bunino 25’ st). A disp: Ivanov, Romagnoli, Rondanini, Bunino, Bordi, Saric, Firenze, Doninelli, Secondo, Florinidi. Allenatore: Cristiano Scazzola

Direttore di gara: Signor Cristian Cudini di Fermo. Assistenti: Signori Enrico Montanari e Graziano Vitaloni di Ancona.

Marcatori: Grillo 1’ pt, Marotta 18’ pt, Ghinassi 25’ pt, Bruno 38’ pt, Perico 40’ st

Recupero: 1’ pt, 4’ st

Angoli: 7-1

Ammoniti: Castiglia 23’ pt, Bonalumi 33’ pt, Biraghi 43’ st, Ghinassi 46’ st

About Manuel Magarini

Check Also

Ibrahimovic

Italia-Svezia a San Siro senza Ibrahimovic: “Ho fatto la mia storia in nazionale”

Si avvicina Italia-Svezia che lunedì 13 deciderà chi tra le due squadre parteciperà ai mondiali …

diletta leorra

Da Sky Sport a Radio 105: Diletta Leotta in versione cantante

Segni particolari: quasi 2 milioni di follower su Instagram, una passione per lo sport praticato, …

Fuorigioco: cos’è e in quali sport esiste

È molto probabile che almeno una volta nella vostra vita abbiate posto o vi siate …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi