Home / Hockey / Milano Quanta: Vittoria all’overtime con il CUS Verona
Hc MIlano Quanta, foto Carola Semino
Hc MIlano Quanta, foto Carola Semino

Milano Quanta: Vittoria all’overtime con il CUS Verona

Gara scoppiettante e senza esclusione di colpi quella andata in scena al Pala Avesani di Verona, che ha visto il Milano Quanta imporsi sugli scaligeri all’overtime con il risultato finale di 5-4. Grazie a questi 2 punti ottenuti in trasferta i meneghini chiudono il girone di andata al secondo posto, alle spalle del Cittadella.

Milano Quanta, stop al campionato

Ora il campionato si ferma per lasciare spazio alla Coppa Fihp, in programma a Monleale sabato 14 e domenica 15 gennaio. Partenza in salita per i rossoblu che, dopo poco più di 10 minuti, si trovano sotto di 3 gol. A segno per i veronesi il neo acquisto Ustignani, Ederle e Stevanoni. Tra le fila gialloblu da segnalare la prova di Alberti, bravo a neutralizzare tiri e occasioni dei meneghini. La svolta arriva nella ripresa quando, con Banchero prima e Lettera poi, i milanesi accorciano portandosi sul 3-2. Stevanoni gela gli animi, allungando nuovamente per il Verona ma, c’è ancora tempo per emozioni forti. Comencini a 2 minuti dal termine mette a segno la terza rete per il Milano e a pochi secondi dalla fine della gara coach Rigoni opta per una mossa vincente: fuori Mai tra i pali e dentro un uomo di movimento in più. Proprio in superiorità numerica arriva la quarta rete del Milano con Delfino. All’overtime Mai blinda la porta dei rossoblu, grazie a un intervento miracolo, a chiudere i conti nel 3 vs 3 ci pensa Comencini, con la rete del definitivo 5-4 per i milanesi.

Voci rossoblu

A parlare nel post partita è proprio il difensore Andrea Comencini, tra i protagonisti della gara: “Nel primo tempo, complice un po’ di sfortuna e una bella prestazione tra i pali del loro portiere Alberti non siamo riusciti a sbloccarci, anzi in breve tempo ci siamo ritrovati sotto di 3 gol. Siamo stati bravi a non perdere lucidità e tranquillità, come successo invece a Cittadella. Nella ripresa abbiamo pattinato di più, macinando gioco. Sul 3 vs 3 all’overtime abbiamo gestito bene il possesso del disco, non a caso in settimana abbiamo lavorato molto sul 3 vs 3. Siamo stati più incisivi”. Analoga è la disamina del DT rossoblu Riki Tessari: “Nonostante il parziale a fine primo tempo nei primi 25’ di gara non abbiamo giocato male, siamo stati sfortunati, complice anche la prova di merito del loro goalie. Nella ripresa una volta andati a segno con il capitano le cose sono cambiate, abbiamo dominato. Siamo stati bravi a sopperire ad alcune defezioni in difesa”.

Il tabellino del match

CUS VERONA – MILANO QUANTA: 4-5 (3-0)
CUS Verona: Alberti A, Massimi M, Pernigo M, Carrer S, Stevanoni M, Roffo L, Ederle P, Novarese E, Valbusa M, Ustignani A, Zardini U, Rossetto M, Frigo N, Riccelli A
HC Milano Quanta: Mai M, Tononi M, Delfino A, Barsanti M, Bellini A, Lievore F, Lettera A, Rigoni F, Comencini A, Ferrari E, Belcastro B, Banchero E, Ronco L
Marcatori: Ustignani A 2’30”, Ederle P 6’46”, Stevanoni M 12’26” PT: Banchero E 31’38”, Lettera A 40’18”, Stevanoni M 43’37”, Comencini A 48’24”, Delfino A 49’28” ST: Comencini A 52’00”

Classifica del campionato

1) Cittadella HP 27 punti (10 partite)
2) Milano Quanta 26 punti (10 partite)
3) Sportleale Monleale 25 punti (10 partite)
4) Zardini Cus Verona Hockey 23 punti (10 partite)
5) Asiago Vipers 15 punti (10 partite)
6) Ferrara Hockey 14 punti (10 partite)
7) Ghosts Padova 13 punti (10 partite)
8) Libertas Forlì 10 partite (10 partite)
9) Diavoli Vicenza 7 punti (10 partite)
10) Lepis Piacenza 5 punti (10 partite)
11) Mammuth Roma 0 punti (10 partite)

About Luca Talotta

Calabrese di nascita e milanese d’adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l’hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Check Also

Rosario Maddaloni

Yonex Italian International 2017: il badminton internazionale sbarca a Milano

Ritorna al PalaBadminton di Milano lo Yonex Italian International 2017. Il badminton internazionale si riappropria dunque …

dacia duster 2018

Dacia Duster 2018: data di uscita, prezzi, e novità

Il nuovo Dacia Duster 2018 è finalmente realtà e arriva sul mercato con prezzi e …

europa league

Europa League: chi è il Ludogorets, avversario del Milan

Archiviata la fase a gironi superata in modo piuttosto brillante ad eccezione della sconfitta finale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi