Home / Ippica / Ippodromo La Maura: via alla stagione del grande trotto
Pacha Dei Greppi
Pacha Dei Greppi

Ippodromo La Maura: via alla stagione del grande trotto

Dopo l’antipasto dell’Epifania, l’Ippodromo La Maura apre domenica 15 gennaio alla prima grande giornata di trotto del 2017. In programma il Gran Premio Encat di Gruppo 3 e altre sei corse di ottimo livello. Tre di queste, i Premi Mercks Ok, Classico Merett e Lisa America, potrebbero dare indicazioni utili ai fini di possibili partecipazioni dei trottatori all’ultima settimana del meeting d’hiver a Vincennes, in Francia.

Ippodromo La Maura, adrenalina garantita

Adrenalina garantita, ma non solo: come d’abitudine, il Gruppo Snai ha costruito attorno all’evento un contesto pensato per le famiglie. A bordo pista saranno offerte crêpes alla marmellata e alla Nutella. I bambini potranno usufruire di uno spazio a loro dedicato e impegnarsi in un laboratorio creativo. Assistiti da una popolarissima mascotte di ispirazione cinematografica. La loro attenzione sarà catturata poi da uno spettacolo di magia.

Ingresso gratuito

L’ingresso all’ippodromo Snai, a partire dalle ore 12.00, sarà gratuito per tutti. L’inizio delle corse è fissato per le 13.45. Il Gran Premio Encat è uno degli appuntamenti più antichi per il trotto milanese. La prima edizione risale agli anni Trenta e la sua denominazione si richiama all’Ente nazionale corse al trotto. Che, prima di essere assorbito all’interno dell’Unire e poi del Ministero per le Politiche agricole e forestali, gestiva tutte le corse al trotto in Italia. La corsa si disputa sulla distanza di 2.250 metri ed è riservata ai cavalli indigeni di cinque anni e oltre. Per l’edizione 2017 il nome più interessante sembra essere Sharon Gar, figlia di Varenne in arrivo dal Gala Internazionale del Trotto di Roma. Dove ha raccolto un ottimo terzo posto. Molto interesse per il rientro in pista di Probo Op, fermo dallo scorso 9 luglio. Altri soggetti da seguire sono Seattle Bi, quarta nel Gp Turilli di Gruppo 1. E Totoo Del Ronco che a Milano ha messo a segno alcune delle sue migliori prestazioni come il secondo posto nel Gp d’Europa. Non va dimenticato Tano Fohle Sm, guidato da Roberto Vecchione.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

About Luca Talotta

Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Check Also

Claudia Giordani, foto Luca Nava

Il Re è nudo: Claudia Giordani, madrina d’eccezione nell’Adolescente Day

Il talk show sportivo teatrale Il Re è nudo ha chiuso anche la sua 14ma …

Giù dalle montagne su un mono-sci, a 120 km/h. Murat Pelit si racconta

Murat Pelit, trentacinquenne atleta dello Swiss Paralympic Ski Team. Da tre anni sfreccia giù dalle …

Hockey inline: Gara-1 finale Scudetto2018, il Milano Quanta distrugge i Diavoli Vicenza

Vincere per dimostrare la propria acclamata supremazia e diventare, per titoli, la Juventus dell’hockey inline …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi