Strappano applausi a scena aperta le ragazze brianzole nella prima partita del 2017. Il racconto di Rugby Riviera–PWC’s  Rugby Monza.

PRIMO TEMPO

Le brianzole escono a testa, altissima dalla trasferta contro il Riviera del Brenta. Il campo è ancora parzialmente ghiacciato in alcuni punti, le Ringhio partono subito con decisione, attaccano per diversi minuti arrivando nei 22 avversari, ma appena la palla arriva alle venete subito concretizzano l’occasione e segnano la prima meta al 10′. Il Riviera è in vantaggio 5 – 0. Le monzesi reagiscono subito e ricominciano a macinare gioco con belle azioni alla mano che portano l’ala Natale in meta al 15′. Nelle fasi statiche tutto funziona a meraviglia: mischie, touches e punti d’incontro non sono un problema per le Ringhio. Al 23′ sarà Magatti a varcare la linea di meta, riesce anche la trasformazione. Si continua ad attaccare ed il Riviera difende efficacemente. Al 37′ c’è l’opportunità di provare un calcio di punizione, Magatti calcia e centra i pali. A fine primo tempo il punteggio è 15 a 5 per Monza.

SECONDO TEMPO

Si riprende dopo l’intervallo con ancora più grinta e subito al 3′ Magatti segna un’altra meta. Serve la quarta meta per aggiungere un punto di bonus alla classifica, ci pensa Pagani al 28′, Magatti trasforma. A questo punto vengono fatti diversi cambi. Sul finire della partita c’è tempo per un’ultima meta, firmata dall’ala Giuliani. Contenti gli allenatori, una convincente prestazione , giocata portando in campo il lavoro fatto in settimana, tutte insieme: una vera squadra.

RUGBY RIVIERA 1975 – PWC’s  RUGBY MONZA 1949    5-32 (P.T.5-15)

Formazione: Magatti, Salerio (60′ Giuliani), Cammarano, Pagani, Natale, Dell’Oca, Barachetti (68′ Ferrari), Pillotti, Locatelli (68′ Lisotti), Trentani (68′ Cavalca), Rimoldi, Elemi (70′ Barillari), Arpano S (55′ Bettolatti), Ascione (55′ Di Toma), Barazzetta (68′ Arpano C).
Tabellino: 10′ meta Riviera, 15′ m Natale, 23′ m Magatti trasf., 37′ calcio Magatti, 43′ m Magatti, 68′ m Pagani trasf, 39′ m Giuliani
Allenatore: Galimberti, Gaudino.

Manuel Magarini
manuel.magarini@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.