Home / Varie / Le stelle dello sport che si cimentano nel poker
Neymar e Pique, foto Pokerstars
Neymar e Pique, foto Pokerstars

Le stelle dello sport che si cimentano nel poker

Il fenomeno dei grandi atleti che si lanciano nel mondo del poker sportivo è una tendenza che va avanti da alcuni anni. Un trend che ha coinvolto anche le più grandi pokerroom, alla ricerca di nuovi testimonial in grado di allargare la base di appassionati e giocatori. Lo sport e il poker a torneo, detto anche poker sportivo, hanno infatti molti punti in comune: richiedono abilità, capacità di anticipare l’avversario, ma anche molto allenamento e dedizione. Ma quali sono le più grandi stelle che si sono cimentate al tavolo verde? Scopriamole insieme.

Il poker e Michael Phelps

Michael Phelps, ex nuotatore è, attualmente, il recordman di medaglie conquistate ai giochi olimpici: ben 28 in 4 edizioni, di cui 23 d’oro. Medaglie che, unite ai 39 record del mondo battuti in carriera, fanno di lui il più grande nuotatore di tutti i tempi e forse uno dei migliori atleti in assoluto.

Diventato una star globale, lo “Squalo di Baltimora” inizia ad apparire ai tornei di poker sportivo dal 2012, subito dopo le Olimpiadi di Londra. Annunciato il ritiro dopo l’edizione di Rio 2016, Michael è pronto ad affrontare la sua nuova carriera al tavolo verde con lo spirito di competizione che ha fatto di lui il migliore in assoluto nel nuoto.

Neymar Jr

Neymar da Silva Santos Júnior – o semplicemente “Neymar Jr” è uno dei calciatori più famosi del mondo, stella ormai affermata del calcio globale ed erede designato di Lionel Messi come bandiera del Barcellona. Il brasiliano, uno dei testimonial principali della poker room PokerStars, è anche membro del team SportStars, il gruppo di stelle dello sport che arricchiscono il parco atleti della casa della Picca Rossa. Nato nello stato di San Paolo, Neymar muove i primi passi nel calcio nel Santos FC in cui trascorre tutte le giovanili fino ad arrivare in prima squadra realizzando ben 136 gol in 225 partite. Passato oggi al Barcellona, è anche capitano e fuoriclasse assoluto della nazionale di calcio brasiliana.

Teddy Sheringham

Spesso messo in ombra, durante la sua carriera di calciatore, da attaccanti del calibro di Paul Gascoigne, Alan Shearer e Michael Owen, Sheringham è stato un centravanti di ottimo livello, protagonista anche di molte partite con la nazionale inglese.

Dopo il suo ritiro a 41 anni, Teddy Sheringham è diventato ben noto nel mondo del poker con una serie di buoni risultati ottenuti nei principali tornei internazionali. Nell’aprile 2010 ha ottenuto il 5° posto ad un Main Event dell’EPT ed una buona classifica nel circuito inglese dell’UKIPT. Nel 2012, infine, partecipa all’evento principale delle World Series of Poker (WSOP) di Las Vegas.

Shane Warne

Uno dei più grandi giocatori di cricket di tutti i tempi, spirito competitivo e personalità magnetica (famosa nelle cronache rosa la sua avventura con Elizabeth Hurley): il ritratto del perfetto giocatore di poker. Messo sotto contratto da una poker room per diversi anni, Warne è balzato agli onori delle cronache del poker sportivo per le impressionanti prestazioni fornite durante  il Main Event di una delle ultime edizioni delle WSOP. Molto stimato anche dai giocatori “puri” per aver inserito una sezione dedicata al poker sportivo nel suo sito web personale.

Gerard Piqué

Difensore centrale del Barcellona e della nazionale spagnola, compagno della stella del pop Shakira, da cui ha avuto anche un figlio, Piqué non ha mai nascosto la sua passione per il poker sportivo. Grazie alla partecipazione a varie tappe dell’European Poker Tour e alle World Series Of Poker, il difensore ha accumulato una buona esperienza di tornei live, considera il poker sportivo un vero e proprio sport a tutti gli effetti e si è guadagnato anche la stima degli addetti ai lavori. Intervistato durante le pause dagli impegni calcistici, Piqué ha sottolineato come lavorare sull’aspetto matematico sia eccitante così come avere la possibilità di misurarsi con tutti e poter vincere sia contro i campioni più affermati che contro i principianti che per la prima volta si siedono al tavolo.

About Luca Talotta

Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Check Also

patente nautica Milano

Patente nautica Milano: quando serve la licenza, in cosa consiste l’esame, dove farlo

La patente nautica è un documento indispensabile per chi ha la passione per l'acqua e …

Presentata Calciatori Adrenalyn XL: tutte le novità di casa Panini

Presentazione ufficiale, presso gli uffici della Lega Calcio a Milano, per la collezione Calciatori Adrenalyn …

Sport Gay Milano

Sport gay Milano: l’esperienza del Gate Volley, a rete per combattere le diversità

Nel 1998 è nato a Milano il Gate Volley, una società di pallavolo composta da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi