Partono domani, mercoledì 25 gennaio, i Campionati Europei di Pattinaggio di Figura 2017, manifestazione che si terrà a Ostrava, in Repubblica Ceca. Si tratta del primo grande evento del nuovo anno. E l’Italia, ovviamente, si presenta in forze e con chiari obiettivi di ben figurare.

Il ritorno di Carolina Kostner

C’è grande attesa per vedere all’opera Carolina Kostner. L’atleta delle Fiamme Azzurre, a dicembre, ha disputato un ottimo Golden Spin. Bene anche ai Campionati Italiani di Egna. Ma quello di Ostrava si tratta del ritorno ufficiale sul panorama internazionale, a tre anni dal bronzo olimpico di Sochi 2014. Da ricordare come Carolina Kostner sia andata sempre a medaglia agli Europei dal 2006 al 2014. In totale, per lei, cinque ori, due argenti e due bronzi. L’obiettivo è il decimo podio in carriera in campo continentale, anche se l’impresa sarà difficile. Favorita la 17enne russa Evgenia Medvedeva, detentrice del titolo europeo e mondiale. Nel singolo femminile in gara anche Roberta Rodeghiero della Icelab, giunta quinta lo scorso anno. Per lei l’obiettivo è la top ten.

Anna Cappellini e Luca Lanotte ci provano

Nella prova di danza, però, le speranze maggiori sono riposte in Anna Capellini e Luca Lanotte. La coppia lariano-milanese, in gara per e Fiamme Azzurre, ha già vinto il titolo continentale nel 2014. E, in caso di medaglia, sarebbe la quinta consecutiva dopo gli argenti 2015 e 2016. Nella gara di danza al via altre due coppie azzurre. La prima è quella composta da Charlène Guignard e Marco Fabbri (Agorà), giunti settimi lo scorso anno a Bratislava ma sempre nei dieci da quattro anni. E poi il duo composto da Jessica Tessari e Francesco Fioretti (Agorà). Per loro, invece, si tratta di un esordio a livello senior.

Valentina Marchei cerca l’impresa

Nelle coppie di artistico l’Italia sarà rappresentata da sei elementi. Al via i campioni nazionali Nicole Della Monica e Matteo Guarise (Icelab). In gara anche la milanese Valentina Marchei assieme ad Ondřej Hotárek (Aeronautica Militare-Fiamme Azzurre). Per loro l’obiettivo è il podio, dopo il quarto posto del 2015 e il quinto del 2016. E poi i giovani Rebecca Ghilardi e Filippo Ambrosini (Icelab), al debutto in campo europeo. Nel singolo maschile, invece, affidamento su Ivan Righini (Icelab) e Matteo Zandron (Ice Skating Bolzano). Il primo è da quattro anni consecutivamente campione nazionale. Ma in Europa è reduce da un ottavo e un sesto posto. Per il secondo è esordio assoluto.

Vietato pensare ai Mondiali

Gli Europei sono l’evento più importante da qui ai Mondiali, in programma ad Helsinki dal 29 marzo al 2 aprile. E lì gli azzurri si giocheranno la qualificazione olimpica.

Questo il programma completo degli Europei di Pattinaggio di Figura 2017 (in onda su Rai Sport 1 ed Eurosport 1):

  • Mercoledì 25 gennaio
    Ore 11.00 – Corto Donne
    Ore 18.45 – Corto Coppie Artistico
  • Giovedì 26 gennaio
    Ore 12.00 – Corto Danza
    Ore 19.00 – Libero Coppie Artistico
  • Venerdì 27 gennaio
    Ore 11.15 – Corto Uomini
    Ore 18.00 – Libero Donne
  • Sabato 28 gennaio
    Ore 13.30 – Libero Danza
    Ore 17.50 – Libero Uomini
Luca Talotta
luca.talotta@gmail.com
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

One thought on “Europei Pattinaggio di Figura 2017: Valentina Marchei c’è, Cappellini-Lanotte per un sogno”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.