In questo video introduttivo della serie “Mental Training in Pillole” del dottor Mauro Lucchetta si parla delle 2 grandi aree in cui interviene la Psicologia nel mondo Sportivo.

  • Il “Mental Training”, cioè l’allenamento mentale finalizzato al miglioramento delle proprie capacità psicologiche durante le competizioni;
  • La “Psicologia dello Sport”, che ha lo scopo di risolvere le problematiche di tipo psicosportivo: l’atleta che non performa più, con difficoltà a “spingere” nonostante l’infortunio sia ormai clinicamente superato, oppure che abbia deciso di… mollare tutto.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

L’Allenamento Mentale – Mental Training – nello Sport, nel Gaming e nella Vita di tutti i giorni. #preparazionementale #psicologiadellosport #allenamentomentale #mentaltraining #mentalcoach.

Psicologia dello sport, nota importante

I video sono divulgativi e, ovviamente, non possono sostituire la consulenza psicologica diretta. Non è mai troppo tardi per iniziare un percorso di preparazione mentale, così come è importante scegliere il giusto professionista in un panorama non chiaro e caratterizzato dalle più disparate figure come “mental coach”, “motivatori”, “allenatori mentali”, “counselor sportivi” e tante altre. Scegliere uno Psicologo dello Sport vuol dire affidarsi ad una figura in grado di garantirti tutela e professionalità. Le attività dello Psicologo sono regolamentate e riconosciute dallo Stato come Professione, disciplinate dal Codice Deontologico degli Psicologi e regolate da un Ordine Professionale. Tutto ciò a difesa, non solo del “Cliente”, ma soprattutto della Persona. Altre figure non garantiscono questi diritti.

Luca Talotta
luca.talotta@gmail.com
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

One thought on “Le differenze tra Mental Training e Psicologia dello sport”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.