Home / Calcio / Milan-Fiorentina, Montella: “Vittoria dedicata a Berlusconi, il calcio mondiale gli deve molto”
By Roberto Vicario (Roberto Vicario) [CC BY-SA 3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], via Wikimedia Commons

Milan-Fiorentina, Montella: “Vittoria dedicata a Berlusconi, il calcio mondiale gli deve molto”

Quella con la Fiorentina è stata l’ultima partita casalinga del Milan prima del closing. Dalla prossima i rossoneri dovrebbero essere ufficialmente di proprietà della cordata cinese che da mesi sta trattando con Silvio Berlusconi.

Domenica 19 febbraio 2017, nel corso del programma “Serie A Live” in onda su Premium Sport, l’allenatore del Milan Vincenzo Montella dichiara: “Questa è una grande vittoria contro una squadra forte che ci ha fatto soffrire. Senza contare il possesso palla penso sia stata una vittoria meritata per le occasioni create. Hanno tenuto la palla per il 70% nel secondo tempo ma non ricordo tiri in porta. Noi abbiamo deciso di stare dietro e cercare di ripartire in contropiede anche se non ci siamo riusciti. E’ una vittoria che ci riempie d’orgoglio perché ci lascia in scia per l’Europa. Con le dirette concorrenti per l’Europa per il momento non abbiamo mai perso, il cammino è ancora lungo e dovremo soffrire ancora.”

“Non voglio alibi e non voglio rifugiarmi in scuse ma abbiamo 5 nazionali italiani fuori per infortuni, quindi questo dà ancora più meriti ai ragazzi scesi in campo in questo match. Forse psicologicamente la squadra ha subito il ricordo delle sconfitte immeritate contro Udinese e Samp ma questa vittoria vale di più perché era uno scontro diretto.”

L’ultima gara del Milan di Berlusconi a San Siro? Non so se sia l’ultima partita a San Siro per il Milan di Berlusconi ma la squadra vuole dedicare questa vittoria al Presidente e a questa dirigenza. Siamo contenti di aver fatto questo piccolo regalo. Galliani viene sempre prima delle partite e dopo, era sereno e si è complimentato con noi. Il calcio mondiale deve tanto a Berlusconi, alle sue idee e al suo management. Il Milan probabilmente è la squadra italiana più conosciuta nel mondo, è quella più vincente nel mondo, non posso sapere cosa succederà ma possiamo solo dire grazie a Berlusconi e alla sua storia. Se mi aspetto una sua chiamata? Io ho sempre il telefono acceso anche se oggi ha avuto un black out prima della gara. Per me è sempre un piacere parlare con il Presidente.

La prova di Bacca? A me è piaciuto, è stato presente e ha aiutato tanto la squadra. Rispetto alle ultime uscite mi è piaciuto molto di più. Questa è la strada giusta, deve andare avanti così. Perché il cambio di Deulofeu? A livello tattico poteva stare in campo più lui rispetto ad altri ma avevo la necessità di inserire un altro difensore e ho scelto di togliere lui .”

About Mauro Carturan

Amo lo sport e la tecnologia, da sempre provo a combinarli e farne un lavoro. Sono cresciuto col mito degli Azzurri del 1982, di Paolo Rossi e Platini. John McEnroe, Katarina Witt e la pallavolo mi hanno però fatto scoprire quanto siano belli tutti gli sport.

Check Also

Olimpia Milano, Euroleague, sconfitta casalinga contro il Bamberg

Settima sconfitta consecitiva in Euroleague per le scarpette rosse, gli uomini di coach Repesa, dopo …

Ufficio Stampa Revivre Milano

Revivre Milano: ko con Latina, stagione finita

La Revivre Milano delude a Latina (sconfitta 3-1). La Top Volley avanza, Milano finisce la …

Mediaset

Solo su Premium: l’International Champions Cup 2017

Per il terzo anno consecutivo Premium trasmetterà in esclusiva assoluta l’International Champions Cup, il torneo …

Rispondi

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi