Home / Baseball / Centro Kennedy: nuovo scontro tra Fibs e Comune, la Federazione pronta a lasciare l’impianto
Il Centro Kennedy di Milano oggi
Il Centro Kennedy di Milano oggi

Centro Kennedy: nuovo scontro tra Fibs e Comune, la Federazione pronta a lasciare l’impianto

Non c’è pace per il povero Centro Kennedy di Milano, che rischia seriamente di rimanere inattivo ancora per molto tempo. L’ultima puntata di questa lunga telenovela solo ieri, 2 marzo, con la presa di posizione da parte della Federazione Italiana Baseball e Softball (Fibs) nei confronti del Comune di Milano.

Fibs – Comune di Milano, scontro sul Kennedy

L’ultima puntata un’intervista uscita sul quotidiano milanese Il Giorno che ha fatto scoppiare la presa di posizione della Fibs. “In merito alle dichiarazioni attribuite da alcuni organi di stampa all’Assessore allo Sport, Turismo e Qualità della vita del Comune di Milano, Avvocato Roberta Guaineri – si legge nella nota diffusa – questa Federazione intende specificare che il 23 gennaio scorso il Presidente Federale Andrea Marcon, insieme al Segretario Generale Giampiero Curti e all’allora Presidente del Comitato Regionale FIBS Lombardia Giulio Macario, ha incontrato l’amministrazione comunale nella persona dell’Assessore Guaineri e nell’ambito di tale appuntamento, dopo aver proceduto alla firma della proroga della gestione del centro Kennedy per ulteriori 6 mesi, la stessa ha rappresentato che lo stanziamento di € 500.000 incluso negli accordi stipulati con la precedente amministrazione era da ritenersi nullo. Come già in quell’occasione, è apparsa alquanto sorprendente la dichiarazione in cui l’avvocato Guaineri afferma che “non è mai esistito nel bilancio né questo stanziamento, né una promessa in tal senso da parte di questa amministrazione” stante l’evidenza della lettera rilasciata dal Comune di Milano in data 23 ottobre 2014 e sotto allegata”.

Clicca qui per leggere la lettera dell’Assessore di Milano, Chiara Bisconti, alla FIBS

Dalla Bisconti alla Guaineri, qualcosa è cambiato

La vecchia amministrazione comunale di Milano, per bocca della sua assessore allo sport Chiara Bisconti, aveva sbandierato ai quattro venti l’accordo per lo stanziamento dei 500mila euro necessari per la messa a norma dell’impianto. Ora questo cambio di rotta. “La Federazione Italiana Baseball Softball, preso atto di quanto riferito nel corso del suddetto incontro ma nell’ottica di provare a cercare una soluzione che garantisse l’attività del centro Kennedy – prosegue la nota Fibs – ha preso tempo per valutare se vi potessero essere ancora le condizioni per proseguire nella gestione del centro stesso nonostante lo stanziamento di cui sopra fosse determinante in tal senso, così come da piano economico finanziario presentato agli uffici tecnici del Comune di Milano nei mesi scorsi. Risulta altresì interessante l’affermazione attribuita all’Assessore Guaineri: “Lo stesso contratto di concessione lo prevede, non solo per il Kennedy, ma per tutti gli impianti sportivi dati in concessione” in considerazione delle notizie di stampa riportate inerentemente alla gestione di altri impianti sportivi del Comune di Milano. Alla luce pertanto delle oggettive problematiche emerse, il Presidente della FIBS Andrea Marcon comunica che una decisione definitiva relativa alla gestione dell’impianto Kennedy verrà discussa durante il prossimo Consiglio Federale previsto per la metà di marzo”.

Centro Kennedy, quale futuro?

E’ assai probabile che nella riunione del Consiglio Federale la Fibs possa decidere di fare marcia indietro. Ridare le chiavi del Kennedy al Comune e buona notte. Rimane, però, ovviamente da chiedersi che fine farà il Milano Baseball. Andrà a giocare al Saini? Tornerà a girovagare per la provincia tra Rho e Senago? O scomparirà? Una storia che si trascina dal 2002, anno in cui la gestione passò dal Comune ai privati. E che potete rivivere attraverso le puntate che Milanosportiva ha cercato di seguire per voi. Cliccando sugli articoli qui sotto, potrete rivivere la nascita del progetto Milano United, le vicissitudini del Centro Kennedy e l’epilogo finale.

7 febbraio 2017: Milano Baseball, fine del sogno: si riparte dalla Serie C

20 settembre 2016: Il Milano Baseball compie 70 anni: è qui la festa

4 agosto 2016: Milano Baseball: tutto pronto per la festa dei 70 anni

2 luglio 2016: Chi è Roberta Guaineri, nuovo assessora allo sport del comune di Milano

19 aprile 2016: Il futuro di San Siro, Kennedy, Milanosport e molto altro: intervista a Lorenzo Zacchetti

15 marzo 2016: Milano Baseball: 70 anni e non sentirli, ed è subito festa

20 ottobre 2015: Centro Kennedy: intervista a Massimo Fochi

13 ottobre 2015: Centro Kennedy alla Fibs: ora è ufficiale

11 ottobre 2015: Centro Kennedy: finalmente casa del baseball

29 agosto 2015: Caos al Centro Sportivo Kennedy, Bertini: “Il Comune trovi una soluzione”

14 aprile 2015: Milano: firmata la convenzione, il Kennedy alla FIBS

8 aprile 2015: Baseball, Giulio Macario: vi presento la Franchigia Milanese

3 aprile 2015: Milano: Centro Kennedy in mano al baseball, è fatta! Ora si sogna la IBL

9 marzo 2015: Baseball, sempre più United: Rho e Rescaldina Bulls si aggregano a Milano e Senago

9 marzo 2015: Baseball, Milano United: la Franchigia si allarga

1 ottobre 2014: Baseball: problemi di gestione per il centro sportivo Kennedy

15 maggio 2014: Centro Kennedy: la Federazione è pronta, rinasce l’impianto

3 aprile 2014: Centro Kennedy: 50 anni di successi e cadute, Milano è triste

About Luca Talotta

Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Check Also

Olimpia Milano, G4 QF Playoff, 3-1 e semifinale conquistata

Game set and match al PalaFantozzi. l’ EA7 vince e convince. Gli uomini di coach …

Rhinos Milano: coi Guelfi Firenze il ritorno di Chris Ault

Loading... Sabato 20 maggio i Rhinos Milano saranno impegnati in trasferta contro i Guelfi Firenze …

PES 2018: Konami annuncia data di uscita, immagini, gameplay e trailer

Konami ha annunciato la data di uscita di PES 2018. Che vedrà la luce ufficialmente …

2 comments

  1. walter bertini

    Inanzitutto si deve precisare che l’affidamento diretto è una pratica molto discutibile, il Magistrato Cantone ne vieta l’applicazione (vedasi Torino),partecipare alla riqualificazione vuol dire che la Federazione si doveva impegnare all’impegno assunto in fase iniziale di trattativa con il Comune(la Federazione si impegnava ad un investimento di circa 1,2 milioni di euro) – pubblicate anche tale impegno (per chiarezza degli elettori), tale impegno non è mai stato assunto da parte della Federazione, c’è da considerare il perchè il Comune ha sempre prorogato la Concessione temporanea alla FIBS senza avere la certezza degli impegni assunti, ora forse con la nuova Assessora chiuderà questa triste vicenda creata dalla precedente Assessora e valuti con attenzione TUTTI gli atti fatti dai Dirigenti interessati.

Rispondi

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi