Home / Pallavolo / Sab Grima Legnano: combatte come un leone ma alla fine deve arrendersi a Pesaro

Sab Grima Legnano: combatte come un leone ma alla fine deve arrendersi a Pesaro

La SAB Grima Legnano cade ancora contro una dominante MyCicero Pesaro. Al PalaBorsani perde in tre set, pur dando tutta sè stessa per infrangere il tabù.

Primo set

Un incredibile punto in difesa di Paris e un ace di Mingardi portano sul 10-8 la SAB Grima. Che allunga fino al 14-9 con il muro vincente di Coneo. La MyCicero però non molla e risale fino al 15-14 con Kiosi e Olivotto, costringendo Pistola al time out. Attacco e muro di Furlan rimettono le cose a posto per le legnanesi (17-14) e Grigolo mura Kiosi per il 20-15. Pesaro recupera fino al 21-20 con i muri di Mastrodicasa e Di Iulio. Mingardi tiene avanti di misura la SAB (23-21), ma un fallo fischiato a De Lellis vale la parità sul 23-23. Il primo set point è comunque per le legnanesi grazie all’errore di Degradi (24-23), ma Olivotto a muro lo annulla. Ai vantaggi è Pamio a siglare il 24-25 e l’ace sporco della neoentrata Bussoli chiude il parziale.

Secondo set

In avvio di secondo set le giallonere provano a reagire con due punti di Coneo per il 5-3. Sbagliano tuttavia troppo in battuta e tengono in gioco Pesaro (6-7). Gli attacchi mancini di Grigolo permettono alla SAB Grima di conservare la parità (10-10). Poi il turno di battuta di Mastrodicasa regala alle marchigiane l’11-14 e Pistola deve chiamare time out. Al rientro la MyCicero allunga fino al 12-16 grazie a un errore di Coneo, sostituita da Kosareva. Le padrone di casa tentano il recupero in tutti i modi con Mingardi (15-18, 18-20) e restano in scia fino al 21-23. Pesaro però si procura tre set point con Kiosi. Mastrodicasa manda out il primo e Mingardi mura il 23-24, poi al terzo tentativo ancora Kiosi porta le ospiti sullo 0-2.

Terzo set

Nel terzo parziale, dopo l’ace iniziale di Mastrodicasa (1-3), la SAB Grima recupera e passa in vantaggio con Grigolo sul 6-5. Mingardi firma prima l’attacco dell’8-6 e poi, con la battuta, trascina la sua squadra a un break importante per il 12-8. Pesaro però risponde con la stessa moneta e il solito servizio di Mastrodicasa ribalta il punteggio sul 12-13. Mastrodicasa, con l’aiuto della battuta di Kiosi, piazza l’uno-due in attacco che vale il 19-21. La SAB Grima non molla e dal 21-23 riesce a ritrovare la parità grazie a due colpi vincenti di Mingardi. La MyCicero però si procura il match point con Olivotto (23-24) e chiude i conti con un muro di Degradi su De Lellis.

I commenti

Andrea Pistola (all. SAB Grima Legnano): “Ci aspettavamo una prestazione importante e a tratti c’è stata, purtroppo l’abbiamo sporcata con 3-4 errori gravi a set, che una squadra come Pesaro non ti permette. Rispetto alle altre sfide con loro l’attacco ha funzionato molto meglio, ma contro un’avversaria così, che difende tanto e sbaglia pochissimo, bisogna essere molto più lucidi nella gestione dei palloni che tornano nel tuo campo: sono queste le situazioni che hanno deciso una partita molto equilibrata. Il nostro percorso resta comunque ottimo e cercheremo di portarlo avanti fino alla fine”.

Loading...

About Manuel Magarini

Check Also

GI Group Monza

GI Group Monza: arriva l’opposto Michal Finger

Loading... L’opposto ceco è il primo acquisto ufficiale dei brianzoli per la quarta stagione consecutiva …

BEGIC

Saugella Team Monza: Edina Begic rimane un’altra stagione

La prima squadra femminile del Consorzio Vero Volley rinnova il contratto per un altra stagione …

Il Gruppo Immobiliare Varese Orago:Visette campione regionale femminile

Pallavolo: Diavoli Rosa e Orago/Visette campioni regionali Under 14 della Lombardia

Le finali regionali di pallavolo della Lombardia per la categoria Under 14 maschile e femminile, …

Rispondi

Loading...

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi