Home / Calcio / Altro Calcio / Giana Erminio-Lupa Roma: cronaca, commento e tabellino
Palla in rete calcio, foto Pixabay

Giana Erminio-Lupa Roma: cronaca, commento e tabellino

‘Sasà’ Bruno piazza una doppietta e la Giana strappa il quarto successo consecutivo. Sabato pomeriggio ancora felice per gli uomini di Albé, nel turno casalingo contro la Lupa Roma.

Primo tempo

La gara parte subito con una discreta intensità. Dopo qualche tentativo di affondo il vantaggio locale: Iovine scatta sulla sinistra accentra per Chiarello, che appoggia sulla destra per l’accorrente Bruno, che porta in vantaggio i biancazzurri. Celli pareggia rocambolescamente dopo la mezz’ora, trovando su cross dai 35 metri una parabola altissima che sorprende Viotti fuori dai pali. Al 38’ Perico sfugge sulla destra e crossa in area, ma Antonelli intercetta di mano. Giallo per il giocatore romano e rigore per la Giana. Bruno calcia però un rasoterra un po’ troppo debole, facilitando l’intervento di Bremec.

Secondo tempo

La ripresa comincia con gli stessi ventidue in campo. Iovine impegna al 9′ Bremec, che blocca tra le mani. Sempre l’esterno conclude dalla distanza, mandando la palla di poco fuori. Quando scocca il minuto 38 Perna aggancia un cross di Ferrari, ma la girata termina di poco sopra la traversa. Bruno poi vicino al raddoppio, negato da Bremec che devia in corner: sul calcio d’angolo che ne scaturisce proprio Bruno realizza il tredicesimo centro stagionale. La panchina della Lupa Roma protesta chiamando  il fuorigioco e il direttore di gara espelle mister Di Michele. In pieno recupero Ferrari scatta sulla destra, ma Bremec da distanza ravvicinata devia in corner.

Tabellino

GIANA ERMINIO-LUPA ROMA 2-1

Giana Erminio (3-5-2): Viotti, Perico, Bonalumi (Ferrari 30’ st), Montesano, Iovine, Pinardi (Biraghi 15’ st), Marotta, Augello, Chiarello, Bruno, Okyere (Perna 11’ st). A disp: Sanchez, Capaccio, Sosio, Rocchi, Sosio, Pinto, Biraghi, Greselin, Perna, Capano, Appiah, Ferrari. Allenatore: Cesare Albè

Lupa Roma (4-3-1-2): Bremec, Antonelli, Rosato, Cafiero (Svidercoschi 44’ st), Celli, Baldassin, Cavagna, Garufi (Aloi 21’ st), Corvesi, Fofana, Iadaresta (Da Silva 14’ st). A disp: Brunelli, Proia, D’Agostino. Aloi, Mastropietro, Scicchitano, Da Silva, Mazzarani, Svidercoschi. Allenatore: David Di Michele

Direttore di gara: Signor Nicola De Tullio di Bari. Assistenti: Signori Andrea Zaninetti di Voghera e Gianluca D’Elia di Ozieri.

Marcatori: Bruno 8’ pt e 39’ st, Celli 32’ pt

Recupero: 1’ pt, 5’ st

Angoli: 5-6

Ammoniti: Okyere 22’ pt, Cafiero 22’ pt, Antonelli 38’ pt, Viotti 33’ st

Espulsi: Di Michele 40’ st

About Manuel Magarini

Check Also

Ibrahimovic

Italia-Svezia a San Siro senza Ibrahimovic: “Ho fatto la mia storia in nazionale”

Si avvicina Italia-Svezia che lunedì 13 deciderà chi tra le due squadre parteciperà ai mondiali …

diletta leorra

Da Sky Sport a Radio 105: Diletta Leotta in versione cantante

Segni particolari: quasi 2 milioni di follower su Instagram, una passione per lo sport praticato, …

Fuorigioco: cos’è e in quali sport esiste

È molto probabile che almeno una volta nella vostra vita abbiate posto o vi siate …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi