Home / Atletica / Corrimilano: Trofeo Sempione, vittorie per Sonzogni e Gelsomino
Trail running, foto Wikimedia Commons

Corrimilano: Trofeo Sempione, vittorie per Sonzogni e Gelsomino

Domenica 12 marzo ha preso il via la 12° edizione del circuito Corrimilano, 11 gare su strada tra marzo e novembre a Milano e dintorni. Gara d’apertura, lo storico Trofeo Parco Sempione, giunto alla 29° edizione, insieme all’edizione numero 40 del Passo del Ciovasso, marcia non competitiva. Un migliaio i partecipanti alle manifestazioni, partite dalla pista dell’Arena Civica di Milano. Vittorie per Pietro Sonzogni (Runners Bergamo) e per l’ex campionessa italiana di maratona Claudia Gelsomino (Atletica Palzola). Da segnalare la partecipazione di Giuseppe Quacquarelli al passo del Ciovasso, primo atleta in handbike nella storia della manifestazione.

Una bellissima giornata di sole e una temperatura primaverile hanno facilitato la buona riuscita della gara, che quest’anno presentava un percorso tutto nuovo e omologato FIDAL con partenza e arrivo sulla storica pista dell’Arena. Lì era anche posizionato il cartello dei 5 km (percorso su due giri) per il suggestivo passaggio di metà gara.

Partenza puntuale alle 9,30 che ha visto allineati sotto il gonfiabile di partenza/arrivo i competitivi, con in prima fila con i favoriti “della vigilia” pronti allo scatto e i non competitivi nelle retrovie.

A metà gara a passare per primo è Mohammed Morchid, già secondo due settimane fa alla Mezza Maratonina Città di Treviglio, con un leggero vantaggio su Pietro Sonzogni, mentre più staccato transitava in terza posizione Loris Mandelli. Nessuna sorpresa in campo femminile, con Claudia Gelsomino abbondantemente al comando già a metà corsa seguita dalla “sorpresa di giornata”, Carolina Chisalè e da Nives Carobbio.

Mentre sotto il gonfiabile transitavano i meno veloci che terminavano il loro primo giro, dalla Porta Maratona spuntava la bici apripista e, sorpresa, alle sue spalle compariva la maglia bianca e azzurra dei Runners Bergamo indossata da Pietro Sonzogni che nel secondo giro ha raggiunto e superato Morchid. Pietro ha chiuso la sua corsa in 31’34” mentre Morchid si è dovuto accontentare del secondo posto in 32’00”. Il gradino più basso del podio è rimasto “sotto i piedi” di Loris Mandelli giunto al traguardo in 32’47”.

Dopo il terzo posto a Treviglio di 15 giorni fa e il secondo di settimana scorsa a Parabiago, è tornata alla vittoria, confermano i pronostici e la posizione del primo giro, Claudia Gelsomino che ha fatto suo il 29° Trofeo Parco Sempione in 36’32” sotto lo sguardo attento e soddisfatto del suo coach Lamberto Pessina.

Nessuna sorpresa nemmeno alle sue spalle con Carolina Chisalè, seconda in 39’17”, e Nives Carobbi, che seppur nel secondo gira abbia ridotto il distacco da Carolina, alla fine si è dovuta accontentare del terzo posto in 39’28”.

In totale sono stati 773 i finisher della competitiva (lo scorso anno erano stati 800) che insieme ai non competitivi si sono messi al collo la medaglia celebrativa della giornata.

L’attesa delle premiazioni è stata riempita dalla gara dei giovani, quest’anno più numerosi che in passato, grazie alla presenza dell’Atletica Meneghina che, da sola, ha portato all’Arena una trentina di giovani.

L’appuntamento con la seconda prova del Corrimilano è fissato per il 26 marzo con la Run Donato a San Donato Milanese.

About Luca Talotta

Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Check Also

Inter-Betis Siviglia

Inter-Betis Siviglia: probabili formazioni e streaming diretta Tv

L’Inter si sta preparando all’ultima amichevole estiva prima della partenza del campionato in programma nel …

Canoa: Idroscalo, confermati i campionati italiani 2017

L’Idroscalo c’è, Milano pure. E la canoa decide, ancora una volta, di affidarsi al bacino …

Massimiliano Allegri

Massimiliano Allegri: dalla gavetta all’ossessione per la Champions

Massimiliano Allegri, che si appresta ad affrontare la quarta stagione alla guida della Juventus, festeggia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi