Home / Main slider / Teatro Principe: torna la boxe, l’1 aprile di scena Maxim Prodan
(foto da: Ufficio Stampa Principe Boxing Events)

Teatro Principe: torna la boxe, l’1 aprile di scena Maxim Prodan

Torna la grande boxe al Teatro Principe di Milano e lo fa sabato 1 aprile con la sua diciottesima manifestazione di pugilato professionistico. Organizzata dalla Principe Boxing Events e dala Opi Since 82, tra le tante sfide ci sarà anche quella tra l’imbattuto peso welter Maxim Prodan (9 vittorie consecutive prima del limite) e l’ungherese Istvan Dernanecs (10-5) sulla distanza delle otto riprese.

Teatro Principe, obiettivo Maxim Prodan

“Vogliamo far crescere Maxim – spiega il presidente PBE Alessandro Cherchi – e questo è possibile solo trovando avversari sempre più difficili. Dernanecs ha combattuto una volta in Canada e due negli Stati Uniti, ha combattuto contro un avversario molto più esperto per il titolo ungherese dei pesi welter. Insomma, è uno da non sottovalutare. Sarà la prima volta che Maxim combatterà sulle 8 riprese. Stiamo alzando l’asticella senza correre troppo. Maxim dovrà confermare quello che ha fatto vedere finora sia sul ring che alla Opi Gym di Milano dove si allena tutti i giorni con mio zio Franco Cherchi. Al teatro Maxim potrà contare sul tifo del pubblico milanese, di cui è ormai diventato un beniamino.”

Tutte le gare in programma

La manifestazione inizierà alle 20.00 e comprenderà altri quattro combattimenti: due sulla distanza delle sei riprese con i due pesi medi Catalin Paraschiveanu e Samuel Nmomah, due sulle quattro riprese con il superwelter Nicholas Esposito e il peso massimo leggero Matteo Rondena. I nomi dei loro avversari saranno annunciati nei prossimi giorni insieme ai dettagli riguardanti la programmazione televisiva.

Una base molto milanese

“Sono tutti pugili che il nostro pubblico conosce bene perché hanno già combattuto sul ring di Viale Bligny 52 – commenta Alessandro Cherchi – e si allenano a Milano e provincia. Catalin (14-0), ad esempio, ha combattuto nove volte al teatro e l’ultima ha vinto il titolo del Mediterraneo dei pesi supermedi WBC. Inoltre, ha debuttato in un’altra manifestazione che ho organizzato allo Spazio Abbadesse di Milano prima di fondare la Principe Boxing Events. Matteo Rondena (5-3) e Samuel Nmomah (2-0) hanno disputato tutti gli incontri al teatro. Nicholas Esposito (2-0) ha esordito al teatro lo scorso 18 febbraio e il pubblico ha dimostrato di apprezzarlo con dei cori e degli striscioni. In definitiva, il programma sarà all’altezza delle aspettative dell’esigente pubblico milanese. Sono certo di fare ancora il tutto esaurito.”

La Principe Boxing Events e la rinascita della boxe

In due anni e due mesi di attività (5 dicembre 2014-18 febbraio 2017), la Principe Boxing Events è riuscita a far rinascere la boxe a Milano organizzando 17 manifestazioni professionistiche con i migliori pugili del territorio lombardo ed anche dei fuoriclasse di livello internazionale come il due volte campione del mondo Paul Malignaggi e l’astro nascente Avni Yildirim. Inoltre, ha offerto al pubblico l’opportunità di vedere dal vivo i grandi campioni del passato come Marvelous Marvin Hagler, Rocky Mattioli, Giorgio Campanella (il primo a far volare al tappeto Oscar De La Hoya) perché nemmeno loro vogliono perdersi le riunioni organizzate al teatro Principe e sono spesso in prima fila. Tutti gli eventi hanno sempre avuto una notevole copertura mediatica e sono stati trasmessi in diretta o in differita da reti televisive nazionali e internazionali.
I biglietti per la riunione di sabato 1° aprile costano 25 euro, sia per il parterre che per la balconata. Si possono acquistare presso l’Opi Gym in Corso di Porta Romana 116/A (telefono 02-89452029) e il negozio della Leone 1947 in Via Crema 11 (telefono 02-58315791).

About Luca Talotta

Calabrese di nascita e milanese d’adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l’hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Check Also

powervolley milano

Un punto a Modena: la Revivre sfiora l’impresa

Modena rimane un tabù per la Revivre Milano ma la squadra di Andrea Giani lotta …

javier pastore

Calciomercato Inter, Ausilio: “Pastore? Se a gennaio ci saranno delle opportunità sapremo coglierle”

Aumentare la qualità della rosa soprattutto a centrocampo. Potrebbe essere letto in questo senso il …

Olimpia Milano, LBA, sconfitta interna contro Avellino

Si chiude con un' altra maratona la settimana di fuoco dell' Olimpia Milano. Le scarpette …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi