Home / Baseball / Il 25 aprile riapre il Centro Kennedy di Milano
Centro Sportivo Kennedy
Centro Sportivo Kennedy

Il 25 aprile riapre il Centro Kennedy di Milano

Martedì 25 aprile riapre i battenti il Centro Sportivo Kennedy, lo storico impianto di Milano, chiuso dal Presidente della Federazione Italiana Baseball Softball Andrea Marcon un mese fa per poter eseguire i lavori necessari per la messa a norma, torna quindi a disposizione per le attività di baseball, softball e tennis.

Centro Kennedy di Milano: ecco i dettagli della riapertura dello storico impianto meneghino

In questo mese di chiusura, il centro milanese ha ricevuto varie messe a punto, sia sotto l’aspetto strutturale ( interventi sull’impianto idraulico), sia sotto quello amministrativo.

In merito, il Presidente Marcon ha dichiarato:

“La situazione che si era venuta a creare nella gestione del Kennedy era assolutamente insostenibile e metteva a repentaglio la Federazione sotto l’aspetto delle responsabilità penali, ho preferito pertanto chiudere il centro sportivo e attivare immediatamente le procedure per la messa a norma dell’impianto stesso e per porre rimedio a una serie di situazioni, a dir poco imbarazzanti, che avrebbero potuto avere conseguenze estremamente serie.

Ora il centro riaprirà con una nuova gestione e nel pieno rispetto dei frequentatori e di tutte le normative vigenti e l’attenzione mia e del Consiglio Federale potrà essere rivolta alla stesura definitiva della convenzione con il Comune di Milano, con cui ci teniamo in contatto quotidianamente per stabilire tutti i dettagli ancora in ballo.

Di certo tutto ciò che era stato promesso, da una parte e dall’altra, nel passato, ora troverà riscontro nelle carte e negli accordi. L’impegno nostro e del Comune di Milano, nella persona dell’Assessore Guaineri in primis, è massimo e nel rispetto delle competenze di ognuno.”

Centro Kennedy di Milano: ecco le parole del Presidente Marcon

“Stiamo anche lavorando per creare una gestione del centro in piena attuazione dei patti stipulati prima dell’elezione di questo Consiglio Federale e sono personalmente in contatto con la Federazione Italiana Tennis per affiliare un ente che gestisca il centro per quanto riguarda la parte tennis.

Anche questa era una delle cose che dovevano essere già fatte, ma che sono state finora completamente trascurate.

Voglio inoltre scusarmi pubblicamente con il Presidente della Federtennis, Angelo Binaghi, per l’utilizzo improprio del marchio FIT fatto in questi anni.

Ho personalmente rappresentato la situazione al Presidente Binaghi e voglio ringraziarlo per la comprensione avuta relativamente a questa situazione.”

“Con questa riapertura non si chiuderà ancora definitivamente la ‘questione Kennedy’, ma è certamente un passo avanti considerevole verso il ‘lieto fine’.

Guardiamo con più fiducia al futuro, mentre per il passato non tocca a noi stabilire responsabilità e omissioni.

È mia abitudine e profonda convinzione che si debba parlare con i fatti e di fatti in questi primi cinque mesi di mandato ne abbiamo messi in campo parecchi.”

 

About Simone Talotta

Check Also

Maxime Mbanda, foto Facebook

Maxime Mbanda: Amatori Milano, Zebre e la nazionale… la nostra intervista

Nato a Roma, cresciuto a Milano, ora terza linea internazionale. Mata Maxime Esuite Mbanda è …

Milan-Shkendija

Milan-Shkendija: probabili formazioni e diretta streaming Tv

Archiviata la doppia sfida contro il Craiova, il Milan deve affrontare un altro avversario per …

Igor Cassina

Igor Cassina: dalla ginnastica alla maratona, il mito nel nome

Igor Cassina, campione olimpico nella specialità della sbarra, festeggia oggi il suo 40esimo compleanno. Abbandonata …

One comment

  1. walter bertini

    Talotta vai a fare le foto così vedi bene la situazione………………… e scrivi quello che vedi, non quello che ti dicono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi