Home / Calcio / Perché Piero Auslio ha rinnovato con l’Inter fino al 2020
Piero Ausilio, photo credit: calciostreaming via photopin cc
Piero Ausilio, photo credit: calciostreaming via photopin cc

Perché Piero Auslio ha rinnovato con l’Inter fino al 2020

Piero Ausilio ha rinnovato il suo contratto con l’Inter fino al 30 giugno del 2020. Sono tante le motivazioni che hanno portato la società nerazzurra a questa scelta. Motivi di cuore, economici, di prospettiva e molto altro.

Piero Ausilio rinnova, l’annuncio

A darne notizia lo stesso club nerazzurro con una notizia sul proprio sito internet ufficiale: “Dopo quasi 20 anni all’Inter, dal Settore Giovanile alla Prima Squadra, è un onore e sono molto felice di continuare il mio percorso in società”. Parole, quelle di Piero Ausilio, che non fanno che rimarcare come la scelta della continuità sia stata preferita a quella della rivoluzione, dopo che il club nerazzurro aveva già detto addio, nel corso degli ultimi 12 mesi, già a Michael Bolingbroke: “Ringrazio Suning, il chairman Zhang, Steven e tutto il management per la fiducia riposta in me: insieme continueremo a rinforzare la squadra per riportare l’Inter ai vertici del calcio italiano ed europeo”.

Una vita all’Inter

Piero Ausilio è nato a Milano il 28 giugno 1972. Ricopre il ruolo di direttore sportivo e responsabile dell’area tecnica dell’Inter dall’8 febbraio del 2014. Genitori calabresi provenienti da Campana, in provincia di Cosenza, la sua carriera di calciatore è cominciata nelle giovanili della Pro Sesto. Carriera messa subito al tappeto da n grave infortunio. Da lì un periodo di assistente allenatore sempre nella Pro Sesto, mentre la sua carriera da dirigente sportivo inizia nel 1997. E comincia ancora a Sesto San Giovanni, diventando responsabile del settore giovanile del club, militante in Serie C2.

Nel 1998 l’arrivo all’Inter

Il 1998 è l’anno dell’arrivo all’Inter in qualità di responsabile del settore giovanile, carica che manterrà fino al 2010. Un piccolo intermezzo, nell’annata 2004-2205, lo vede coinvolto come membro del consiglio di amministrazione dello Spezia Calcio. Nel dicembre 2010 diventa il braccio destro di Marco Branca: lascia il ruolo di responsabile del settore giovanile e diventa direttore sportivo. Con l’ex centravanti della Roma a coordinare l’area tecnica. Nel febbraio 2014 prende il posto dello stesso Branca con un contratto fino al 2017.

Tanti riconoscimenti

In carriera ha ricevuto il TMW Award come miglior dirigente sportivo della Serie A nel 2014-2015. Il 4 giugno 2015, ad Amalfi, viene insignito del premio Football Leader per lo scouting. Ora il premio più grande, il rinnovo di contratto fino 2020 con la società nerazzurra. Nel giorno della nomina di Fabio Guadagnini a responsabile della comunicazione dei cugini del Milan.

About Luca Talotta

Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Check Also

Inter-Milan, Spalletti: “Questa vittoria ha un sapore bellissimo. Icardi è grandioso”

Vittoria all'ultimo respito dell'Inter nel derby col Milan e nerazzurri al secondo posto solitario in …

Inter-Milan

Inter-Milan: probabili formazioni e diretta streaming Tv

Inter-Milan è il posticipo dell'8a giornata di Serie A, una gara che entrambe vogliono vincere …

Antonio Cabrini

Antonio Cabrini: quando il campione del mondo è bello

Antonio Cabrini, campione del mondo con l'Italia nel 1982, festeggia oggi il suo 60esimo compleanno. …

2 comments

  1. Correggetemi se sbaglio ma questa conferma “puzza” molto da ingresso nella famiglia Zahavi più che fedeltà all’Inter. O forse entrambe. Antonio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi