Home / Altri sport / Europei di biliardo: Italia campione, l’intervista con il ct Stefano Gibertoni
Squadra Italia biliardo campione con CT Stefano Gibertoni.
Squadra Italia biliardo campione con CT Stefano Gibertoni.

Europei di biliardo: Italia campione, l’intervista con il ct Stefano Gibertoni

Stefano Gibertoni. 45enne milanese di professione impiegato, una celebrità nel mondo del biliardo. C.t. della Nazionale in carica, quella squadra che ha fatto incetta di medaglie ai recenti Europei di Brandeburgo. Marco Zanetti oro nella carambola, d’argento negli Under 17 per Alessio D’Agata, Matteo Gualemi oro nei cinque birilli e argento per Daniel Lopez, oro per la squadra nazionale composta da Matteo Gualemi, Andrea Quarta, Antonio Buta e Carlo Di Renzo. Per carpire i segreti di questa squadra e di questo sport, abbiamo intervistato Stefano Gibertoni.

Stefano Gibertoni, quando nasce la passione per il biliardo?

“Sin dall’età scolastica. Frequentavo centri sportivi, e per quindici anni l’ho praticato a livello regionale. Poi mi sono dedicato a ruoli dirigenziali. Nel 2011 sono stato nominato presidente del Comitato Regionale Lombardia, che vanta attualmente il maggior numero di tesserati e centri sportivi. Dal 2015 ricopro l’incarico di Commissario Tecnico per selezionare gli atleti che partecipano a manifestazioni internazionali. La Nazionale italiana viene da tre successi consecutivi nel campionato europeo a squadre. Matteo Gualemi e Michelangelo Aniello rispettivamente campione mondiale ed europeo 5 birilli nel 2015. Lo stesso Gualemi è salito sul trono continentale nella stessa specialità quest’anno, mentre Marco Zanetti si è portato a casa il titolo nella carambola”.

Come cercate di diffondere il movimento?

“Siamo una sorta di laboratorio, dove si sviluppano tutte le attività, poi adottate nel resto d’Italia. Un privilegio reso possibile dai grandi numeri registrati: 900 i centri sportivi, oltre 20mila i tesserati agonisti. E siamo anche intraprendenti, organizzando tantissime attività per tutti i tesserati. Organizziamo circa 100 gare a stagione, composta di circa 9-10 mesi. Missione compiuta grazie anche al sostegno dell’assessorato regionale”.

Fiore all’occhiello l’attività nelle scuole…

“In collaborazione con Miur sviluppiamo un progetto in più di 20 istituti di scuola superiore lungo l’Italia. Attività sia curriculari che extracurriculari, applichiamo la legge di newton nel biliardo. Da ormai tre anni si tengono i campionati sportivi studentedeschi, in programma a Lodi il 7 e 8 giugno prossimi. Un’iniziativa in cui ha mosso i suoi primi passi Andrea Ragonesi, reduce dal trionfo europeo nella categoria junriores”.

Quali sono gli impegni in calendario per la Nazionale?

“Gareggeremo nel mese di ottobre al Mondiale in Argentina. Alte sono le aspettative: gli atleti italiani condividono la reputazione di numeri uno al mondo proprio coi padroni di casa. Fra le punte di diamante Andrea Quarta e Crocefisso Maggio, entrambi campioni iridati. E saranno dei nostri Matteo Gualemi e Michelangelo Aniello. Atleti che si contenderanno il titolo nazionale professionisti al Palavela di Torino nel prossimo mese di giugno.

Un movimento evidentemente in salute e di ottimo livello…

“Una federazione prestigiosa, anche se non blasonata come il calcio. I giovani rispondono, e ne andiamo fieri. Esistiamo da 14-15 anni e coinvolgiamo anche 80enni. Lo sport trascende ogni età”.

Sguardo rivolto all’orizzonte. Obiettivi?

“Innanzitutto il riconoscimento di Federazione Sportiva Nazionale. Il gruppo dirigenziale è unito per arrivare alla meta. A rivestire l’incarico presidenziale Andrea Mancino, rappresentante delle Discipline Sportive Associate appartenenti al Consiglio Nazionale Coni”.

Qualche tifoso d’eccezione?

“E’ uno sport praticato ovunque, dai ritiri delle squadre di calcio alle club house di golf. Fra gli insospettabili appassionati Diego Abatantuono e l’ex giocatore di Torino e Milan Gianlugi Lentini”.

About Manuel Magarini

Check Also

Rosario Maddaloni

Yonex Italian International 2017: il badminton internazionale sbarca a Milano

Ritorna al PalaBadminton di Milano lo Yonex Italian International 2017. Il badminton internazionale si riappropria dunque …

dacia duster 2018

Dacia Duster 2018: data di uscita, prezzi, e novità

Il nuovo Dacia Duster 2018 è finalmente realtà e arriva sul mercato con prezzi e …

europa league

Europa League: chi è il Ludogorets, avversario del Milan

Archiviata la fase a gironi superata in modo piuttosto brillante ad eccezione della sconfitta finale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi