Home / Calcio / Altro Calcio / Pordenone-Giana Erminio: cronaca, commento e tabellino
Rete da calcio, foto Flickr

Pordenone-Giana Erminio: cronaca, commento e tabellino

Game over Giana. Al Bottecchia di Pordenone i biancazzurri perdono 3-1 ed escono dai play-off, dopo aver lungamente accarezzato la qualificazione ai quarti.

Primo tempo

I padroni di casa partono aggressivi: Cattaneo ruba palla al limite dell’area e impegna Viotti. Al quarto d’ora ci prova Iovine con un rasoterra dalla distanza, ma la sua conclusione termina sul fondo. Altri dieci minuti e l’esterno riprova la conclusione, respinta con una smanacciata e Augello manda a fil di palo. Oltrepassata la mezz’ora Cattaneo sfugge sulla destra e crossa in mezzo per la testa di Misuraca, impreciso nell’incornata da distanza ravvicinata. Poi De Agostini si inventa un gol da cineteca, infilando Viotti con un diagonale dai 25 metri.

Secondo tempo

La ripresa regala presto emozioni. Annullato un gol ad Arma per fuorigioco, quando scocca il 13′ Pinardi batte un invitante corner, Bruno lascia sfilare e Appiah non centra lo specchio della porta. Pareggio rinviato di soli 120”: Bruno raccoglie palla sul fondo e dalla destra crossa sul secondo palo, dove Chiarello di testa è pronto ad insaccare. Tuttavia, il Pordenone non si perde d’animo e torna  avanti con l’incornata di Marchi. Cattaneo cerca in due occasioni il tris, trovando sempre Viotti. Invitanti palloni piovono sul fronte opposto verso Bruno, che non graffia. Ed in pieno recupero Arma firma il definitivo 3-1, su assist di Misuraca.

PORDENONE-GIANA ERMINIO 3-1

Pordenone (3-4-1-2): Tomei, Ingegneri, Stefani, Marchi, De Agostini, Semenzato, Suciu, Misuraca, Cattaneo (Buratto 34’ st), Padovan (Martignago 11’ st), Arma. A disp: D’Arsiè, Pellegrini, Martignago, Parodi, Zappa, Buratto, Gerbaudo, PIetribiasi, Bulevardi. Allenatore: Bruo Tedino

Giana Erminio (3-4-1-2): Viotti, Perico, Bonalumi, Montesano, Iovine (Ferrari 38’ st), Pinardi, Marotta, Augello, Pinto (Appiah 1’ st), Chiarello (Biraghi 29’ st), Bruno. A disp: Sanchez, Capaccio, Rocchi, Sosio, Tremolada, Biraghi, Greselin, Capano, Perna, Appiah, Ferrari. Allenatore: Cesare Albè

Direttore di gara: Signor Alessandro Prontera di Bologna. Assistenti: Signori Michele Falco di Bari e Lucia Abruzzese di Foggia. Quarto Ufficiale, Signor Andrea Capone di Palermo.

Marcatori: De Agostini 33’ pt, Chiarello 15’ st, Marchi 20’ st, Arma 46’ st

Recupero: 1’ pt, 3’ st

Angoli: 5-8

Ammoniti: Ingegneri 24’ st, Viotti 35’ st

About Manuel Magarini

Check Also

Ibrahimovic

Italia-Svezia a San Siro senza Ibrahimovic: “Ho fatto la mia storia in nazionale”

Si avvicina Italia-Svezia che lunedì 13 deciderà chi tra le due squadre parteciperà ai mondiali …

diletta leorra

Da Sky Sport a Radio 105: Diletta Leotta in versione cantante

Segni particolari: quasi 2 milioni di follower su Instagram, una passione per lo sport praticato, …

Fuorigioco: cos’è e in quali sport esiste

È molto probabile che almeno una volta nella vostra vita abbiate posto o vi siate …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi