Home / Atletica / Atletica 2017: Filippo Tortu torna in pista
Filippo Tortu
Filippo Tortu

Atletica 2017: Filippo Tortu torna in pista

Torna in pista il 18enne velocista azzurro e milanese Filippo Tortu, che ha annunciato la sua presenza ai prossimi campionati Europei Under 20 di Grosseto. Lo sprinter ha ripreso la preparazione da qualche giorno. Recuperando fisicamente dalla distorsione alla caviglia sinistra avvenuta giovedì 8 giugno. A poche ore dal 20.34 sui 200 al Golden Gala Pietro Mennea: “Sto bene, non sento dolore – racconta dal campo di allenamento – ho fatto delle ripetute sui 60 metri; in realtà erano in programma dei 30 metri, ma c’è stato un acquazzone e abbiamo preferito cambiare all’ultimo momento”.

Il ritorno di Filippo Tortu

I tempi di ripresa dall’infortunio sono stati più brevi del previsto. Anche grazie ad un efficace percorso riabilitativo. “Filippo è stato ammirevole” commenta papà Salvino mentre cronometra l’allenamento. “Si è allenato in palestra e in piscina, e di notte si sottoponeva alla magnetoterapia. Il tutto mentre portava avanti un impegno gravoso come quello degli esami di maturità”.

Un incidente in Piazza di Spagna

A tre settimane dall’incidente in piazza di Spagna (una banale storta sull’ultimo gradino della famosa scalinata, mentre salutava gli amici dopo una pizza insieme), Filippo Tortu ha ripreso ad allenarsi a pieno ritmo. “Voglio arrivare agli Europei Under 20 di Grosseto nella miglior forma possibile. Intanto lunedì 3 luglio mi aspetta una gara molto importante: l’orale della maturità”. Gli fa eco il padre: “Dobbiamo tener conto delle tre settimane in cui non si è potuto allenare in pista. Ma una cosa è certa: Filippo a Grosseto ci sarà”.

Un Golden Gala da sogno

Al Golden Gala Filippo Tortu è stato quarto nei 200 metri chiusi con il primato personale di 20.34, quarta prestazione italiana di sempre e seconda under 20 a sei centesimi dal 20.28 di Andrew Howe. Davanti a lui solo tre fuoriclasse come Andre De Grasse (20.01), Christophe Lemaître (20.29) e Ameer Webb (20.33).

About Luca Talotta

Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Check Also

Svolta epocale per la Serie A di basket: come seguirla in diretta tv

La serie A di basket 2017/2018 si potrà seguire in diretta tv e anche in …

Nikola Kalinic, foto Instagram

Milan: con Kalinic la maglia numero 7 ha un altro sapore

L’attaccante utile, tuttofare. Quello che sgomita, cade, si rialza e soprattutto guadagna rigori. Perché Nikola …

Rino Gattuso, #Fshow

Primavera: il primo successo del Milan di Gattuso

Una vittoria che sa tanto di fine di un incubo. Perché finora il Milan Primavera …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi