Home / Main slider / Sebastian Vettel: i 30 anni del tedesco che punta a riportare in vetta la Ferrari

Sebastian Vettel: i 30 anni del tedesco che punta a riportare in vetta la Ferrari

Sebastian Vettel, attuale pilota della Ferrari e leader del Mondiale, festeggia oggi il 30esimo compleanno. Il tedesco sta smentendo gli scettici e sogna di far tornare la “rossa” in vetta al mondo.

Sebastian Vettel: un esordio nel Circus con poche aspettative

Il 17 giugno 2007 Sebastian Vettel fa il suo debutto in Formula Uno a bordo della BMW Sauber. La scuderia lo chiama in tutta fretta per sostituire l’incidentato Robert Kubica. Gli addetti ai lavori guardano alla sua prestazione con un certo scetticismo: in pochi si sarebbero aspettati i risultati che avrebbe poi ottenuto in carriera.

Qualche aspetto positivo in quel debutto c’era però certamente. Il tedesco, infatti, era riuscito a portare a termine la gara senza particolari intoppi, aspetto di non poco conto per un ventenne sceso in pista senza grande preparazione.

Il periodo trascorso alla guida della World Series Renault (aspetto che lo accomuna allo sfortunato polacco) si rivelano però positivi. Questo gli permette infatti di affrontare anche i circuiti più difficili senza timori di sorta.

Con la Toro Rosso Seb corre gli ultimi sette Gran Premi della stagione racimolando solo sei punti, ma con un importante quarto posto in Cina. Proprio in quell’anno Kimi Raikkonen, oggi suo compagno di squadra, ottiene il suo primo e unico Mondiale con la Ferrari.

Sebastian Vettel: ora punta a tornare in vetta

A parlare in favore di Vettel ci hanno poi pensato i risultati ottenuti in carriera. Con la Red Bull il tedesco ottiene risultati di tutto rispetto: quattro titoli mondiali con la Red Bull dal 2010 al 2013. Le vittorie ottenute sono ben 45, le ultime sei con la Ferrari.

Finora la scuderia di Maranello con il tedesco sta smentendo anche i più scettici che non credevano che la monoposto potesse essere così competitiva. Il sogno di poter vedere la “Rossa” di nuovo in vetta al mondo non sembra essere quindi così lontano. Pensare di poter raggiungere l’obiettivo con un tedesco, che ha sempre ammirato Schumacher, sarebbe ancora più suo. ggestiv

C’è però una piccola pecca in questo giorno di festa. Proprio oggi i commissari della FIA si riuniranno per esaminare nuovamente lo scontro avuto con Hamilton a Baku. Il pilota ha già subito dieci secondi di penalizzazione in pista, oltre alla sottrazione di tre punti dalla superlicenza, ma la sanzione potrebbe essere incrementata. Un problema che potrebbe essere di non poco conto nella lotta per il titolo.

About Ilaria Macchi

Check Also

Damiano Tommasi e Demetrio Albertini, foto Milanosportiva.com

Gran Galà del calcio 2017: la presentazione ufficiale

Presentazione ufficiale, presso il Boga's Space di Milano, per il Gran Galà del calcio 2017. …

Big Air Milan continua: dopo lo snowboard ecco i campioni di freeski

Dopo il successo della Coppa del Mondo di Snowboard, con oltre 17mila presenze nel weekend, …

Tesla Model S: prezzi, novità e la nostra recensione completa

Abbiamo avuto il piacere di poter guidare la Tesla Model S a trazione integrale per le vie …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi